Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Dimensioni parcheggi auto: Misure e Normativa

Quante volte ci siamo fatti alcune domande sulle corrette dimensioni parcheggi auto, in particolare quando ci si appresta a parcheggiare presso supermercati, centri commerciali e parcheggi a pagamento? Questo perché le dimensioni del posteggio auto non sembrano sempre sufficienti a poter ospitare, ad esempio, auto di grandi dimensioni, oppure non lasciano abbastanza spazio a persone disabili o ad automobilisti che devono caricare seggiolini sui sedili.

Forse non tutti sanno però che esistono delle norme chiare e severe che regolano le misure del parcheggio auto, proprio per evitare eventuali abusi, fatti per dolo o distrazione. In questa breve guida studieremo la normativa sui parcheggi, le misure dello stallo e le dimensioni del parcheggio per disabili proprio per evitare di incappare in eventuali abusi.

L’importanza delle misure dei parcheggi auto

Le dimensioni del posteggio auto sono di importanza fondamentale perché devono garantire a tutti gli automobilisti l’utilizzo di uno spazio sufficiente in cui posteggiare il proprio veicolo senza recare disturbi ed eventuali danni ad altre auto. Proprio per questo, i parcheggi di nuova realizzazione vantano un lieve incremento degli spazi minimi che risultano delimitati dalle strisce ed inoltre evitano eventuali vendette per parcheggi scorretti.

Dimensioni parcheggi auto: quali sono le misure minime?

Il D.P.R. 495/1992 stabilisce che le dimensioni minime per un parcheggio che si sviluppa su una superficie libera da ingombri devono risultare pari a 4,5 m x 2,3 m. Ora però si cerca di offrire solitamente una lunghezza e una larghezza dei parcheggi superiore, prendendo come misure di riferimento 5 m x 2,5 m.

Dimensione dei parcheggi per disabili

Dimensione dei parcheggi per disabili dovrebbero essere pari a 5 metri in lunghezza e 2,5 in larghezza, bisogna però sottolineare che la normativa nel DPR del 1996 (articoli 10 e 16) viene sottolineato che la larghezza non dovrebbe essere inferiore a 3,20 metri e la lunghezza a 6 metri. Ricordiamo inoltre che il posteggio per disabili va segnalato e deve essere posizionato nei pressi di percorsi pedonali. Queste misure devono considerarsi standard anche negli stalli a spina di esce, come dichiarato nel D.M. 236/1989 e nel più recente D.P.R. 24 luglio 1996 n. 503.

Quanto deve essere larga una strada per poter parcheggiare?

Il Codice della Strada stabilisce che deve sempre essere garantito in ogni caso “uno spazio sufficiente per il transito di una fila di veicoli”. La dimensioni specifica di questo spazio è stata stabilita dalla Corte di Cassazione ed è pari a 3 metri. Ricordiamo inoltre che chi ha necessità di un aiuto per parcheggiare, le auto più moderne possono contare su dispositivi elettronici come l’utilissimo parking assistant.

Normativa sulle misure dei parcheggi auto

La normativa sulle misure dei parcheggi auto, autorimesse o simili è trattata nell’art. 3.6.3. del D.M. 1.2.1986 e stabilisce una larghezza minima della corsia pari a 4,50 m e di 5,00 m se si trova nelle zone antistanti ai box o ai posti auto ortogonali alla corsia. Risulta comunque buona norma, vista l’aumento medio delle dimensioni delle vetture, una dimensione maggiorata di 0,50 – 1,00 m.

La normativa attuale afferma che le dimensioni di uno stallo sono pari a 2,5×5,0 mt (12,5mq). Nelle aree di parcheggio devono essere previsti anche posti auto per portatori di handicap (1 posto auto ogni 50 o frazione di 50) e larghezza dello stallo non deve essere inferiore a 3,20 metri.

Fonte: motori.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *