Viva Italia

Informazione libera e indipendente

DB5 Junior: debutta la Aston Martin per bambini

Un nuovo trend, super esclusivo: è quello delle mini automobili dedicate ai figli dei ricconi di tutto il mondo. Così, dopo la Bugatti Baby II, ora è Aston Martin a pensare ai pargoli della propria clientela. Infatti, il costruttore inglese ha realizzato una fedele copia in scala dell’iconica e splendida DB5, fatta in collaborazione con The Little Car Company (che ha preso parte pure alla realizzazione della sopracitata Bugatti).

DB5 Junior: debutta la Aston Martin per bambini

Lunga circa 3 metri, la Junior è pensata per accogliete due bambini o un bambino/a insieme a un genitore, al fine di consentire ai pargoli di provare l’emozione di guidare una Aston. Sofisticata la costruzione, che sfrutta un telaio di alluminio che consente di limitare il peso del veicolo a 270 kg. Mentre a spingere la BD5 Junior pensa un motore elettrico da 6,7 CV di potenza, collegato alle ruote posteriori di trazione – sono da 10” e nascondono i freni a disco di cui o dotata la vetturetta – e capace di spingere questa BD5 mignon a circa 50 km/h.

DB5 Junior: debutta la Aston Martin per bambini

La qualità della riproduzione passa anche per dettagli come la strumentazione, fedele e funzionante, con l’indicatore del carburante che segnala il livello della di carica della batteria e quello dell’olio che indica la temperatura del motore. Il volante, grazie al sistema di rilascio rapido, può essere estratto per facilitare l’accesso e l’uscita dall’abitacolo; e non mancano dettagli pregiati come la selleria in pelle nera e un set di tappetini.

DB5 Junior: debutta la Aston Martin per bambini

Da brava auto elettrica, poi, la BD5 Junior ha pure il dispositivo di frenata rigenerativa, che recupera l’energia generata in frenata e la sfrutta per ricaricare la batteria durante i rallentamenti in modo da ottimizzare l’autonomia, che oscilla fra 16 e 32 km. Tre le modalità di guida disponibili, che consentono di variare il livello di potenza erogata e la velocità massima raggiungibile. Veniamo infine al prezzo, per pochi: si parte da 39 mila per arrivare a 50 mila euro. Un listino da auto premium a grandezza naturale, quindi. Ma parliamo pur sempre di una Aston Martin…

Fonte: lastampa.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *