Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Dall’Italia all’Iraq, il design entertainment di D-Wok ha emozionato lo …

Venerdì 6 gennaio si è tenuta nello stadio di Bassora in Iraq la Cerimonia di apertura della Coppa del Golfo delle Nazioni 2023, competizione che vede impegnate le nazionali di calcio dei Paesi della penisola arabica. Pico International Bahrain, l’agenzia che si è aggiudicata la gara, ha scelto la società italiana di entertainment design D-Wok per la realizzazione dei contenuti videomappati sul campo di gioco e per la creazione di tutto il sistema di sistema di Augmented Reality utilizzato. Da sempre l’innovazione è nel Dna di D-wok che sta rivoluzionando il mondo dello spettacolo con un utilizzo creativo della tecnologia e con l’ibridazione dei linguaggi del teatro, del cinema e della televisione. 

Per la cerimonia di Bassora, con la regia di Andree Verleger e la creatività di D-Wok, si è messo in scena un racconto teatrale esaltato da una scenografia digitale spettacolare grazie alla realtà aumentata e al videomapping che ha incantato gli ospiti dello stadio e i telespettatori collegati allo schermo televisivo in un susseguirsi di immagini, luci, laser e proiezioni.    

La narrazione ha seguito la storia dell’Iraq, della Mezzaluna fertile e della civiltà sumerica, fino agli splendori di Babilonia e dei suoi giardini fino alla Baghdad medievale, culla della cultura orientale antica e non solo. Per la realizzazione dei contenuti video, il team D-Wok ha lavorato a tempo di record, realizzando in un solo mese tra pre-produzione e produzione in loco l’intero show, coordinando un team internazionale di 50 persone.

“Dopo la prima Aida con scenografia digitale alla Sidney Opera House, le 4 prime alla Scala in cui Led, AR e video design hanno ottenuto un grande successo di pubblico, gli show creati nei principali teatri del mondo, i tour negli stadi di artisti come Cesare Cremonini e Tiziano Ferro, e i grandi eventi come l’opening del Dubai Water Canal, siamo orgogliosi di aver portato la creatività made in Italy e la nostra esperienza di artigiani digitali ancora una volta in Medio Oriente. Il successo di pubblico della cerimonia e soprattutto il sentimento di condivisione e di identità creato nella comunità locale sono frutto della nostra continua sperimentazione nella ricerca di nuove strade, utilizzando un mix di emozione, creatività e tecnologia per realizzare spettacoli innovativi, su misura per gli spazi fisici e virtuali e per la narrazione che ogni volta ci troviamo ad usare”, spiega Paolo Gep Cucco, direttore creativo e Ceo di D-Wok.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *