Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Dacia: rimarrà coi motori termici oltre il 2030

Il marchio low cost del Gruppo Renault Dacia impiegherà motori a combustione interna il più a lungo possibile, ha affermato il CEO Denis Le Vot.

Dacia: non abbandonerà presto i propulsori ICE

Dacia Sandero, Jogger e Duster

Mentre il marchio Renault prevede di diventare completamente elettrico entro il 2030, Dacia manterrà la possibilità di fare il grande salto solo entro il 2035, quando le normative europee richiederanno che tutte le auto commercializzate abbiano zero emissioni di C02, proibendo, in sostanza, l’adozione di propulsori a combustibili fossili.

Renault spingerà per essere il leader dei motori elettrici e ciò comporta un rischio, ha detto Le Vot a margine di una presentazione questa settimana a Le Bourget vicino a Parigi. È anche la ragione per cui Dacia esiste. A seconda della velocità con cui l’industria si converte all’elettrico e dell’interesse della clientela, prenderanno dei provvedimenti. Le due realtà possono coesistere, ha affermato.

Dacia ha un’unica proposta completamente full electric: la minicar Spring di fabbricazione cinese , che rappresenta il 12% degli ordini ricevuti. I manager hanno sottolineato come il brand si elettrizzerà man mano che la tecnologia diventerà più accessibile, in modo da non allontanare la clientela attenta al prezzo.

Dacia Jogger Essential promozione

Mentre continua a puntare su piccole unità alimentate a benzina e gas di petrolio liquefatto, che costituiscono un terzo delle immatricolazioni, la compagnia prevede di introdurre l’ibrido per il crossover compatto Jogger solo nel 2023. La Jogger sfrutterà il sistema ibrido E-Tech di Renault, lanciato per la prima volta nel 2020.

I modelli Dacia sono venduti anche al di fuori dell’Europa nei paesi in via di sviluppo ed emergenti, molti dei quali non hanno ancora fissato obiettivi per i mezzi a batteria, marchiati Renault. Renault, che un decennio fa è stata una pioniera degli EV insieme al partner dell’alleanza Nissan, è stata recentemente superata a livello di commercializzazioni nel Vecchio Continente da nuovi arrivati ​​come Tesla e una gamma di Case del Gruppo VW.

Nel tentativo di contrattaccare, Renault svelerà fra un mese il suo piano per creare divisioni separate per i motori elettrici e quelli termici.

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *