Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Curava tumori con ultrasuoni, condannata all’ergastolo

La Corte d’assise di Cagliari, presieduta da Tiziana Marogna, ha condannato oggi all’ergastolo con isolamento diurno, Alba Veronica Puddu, la dottoressa di 52 anni di Tertenia, in Ogliastra, finita sotto processo per aver curato pazienti affetti da tumore con terapie alternative, ultrasuoni e radiofrequenze, metodologie che avrebbero ridotto l’aspettativa di vita dei malati e accelerato la morte. Al termine della sua requisitoria, la pm Giovanna Moro aveva chiesto per l’imputata 24 anni di carcere. La sentenza di primo grado riconosce colpevole la dottoressa di omicidio volontario aggravato, circonvenzione di incapace e truffa.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *