Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Crolla il solaio di una casa, travolti due operai: uno è morto sotto le macerie, l’altro è stato estratto vivo

Il solaio ha ceduto all’improvviso e i detriti hanno travolto due operai. Uno dei due è stato estratto vivo, l’altro, purtroppo, è morto sotto le macerie. L’incidente è avvenuto questa mattina, poco dopo mezzogiorno, a Lizzano, in provincia di Taranto, durante l’intervento di ristrutturazione di una palazzina.

Il solaio è crollato mentre i due operai erano al lavoro. I detriti hanno travolto le due vittime che sono rimaste sotto le macerie. Subito è scattato l’allarme e sul posto sono piombati i vigili del fuoco, i carabinieri e gli uomini del 118.

Uno dei due operai è stato estratto vivo ed è stato condotto in ospedale a Taranto. Le sue condizioni sono gravi.  Per l’altro, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

Sospesi dal lavoro per aver mangiato due fette di mortadella: «Erano fette di scarto, avevamo fame»

Dimissioni, è boom. Inps: +31,7% in sei mesi. Raddoppiati i licenziamenti di natura economica

 

L’incidente

L’allarme è scattato poco dopo mezzogiorno quando il tetto della palazzina ha ceduto improvvisamente. Immediato l’intervento dei soccorritori che hanno iniziato a scavare febbrilmente tra le macerie.

I soccorsi

I vigili del Fuoco hanno subito individuato la posizione delle vittime. Il primo lavoratore è stato estratto dalle macerie ed è stato affidato ai sanitari del 118 che lo hanno condotto all’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Poco dopo è stato estratto anche l’altro operaio. Per lui non c’è stato nulla da fare. Sul posto, oltre ai soccorritori, è giunto anche il sindaco di Lizzano.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Settembre 2022, 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *