Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Covid Toscana 22 maggio: 358 nuovi contagi e 16 morti. Ricoveri sotto gli 800

Firenze, 22 maggio 2021 – Covid Toscana, i nuovi casi registrati nella regione sono 358 su 22.050 test di cui 11.180 tamponi molecolari e 10.870 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 1,62% (4,8% sulle prime diagnosi). Questi alcuni dei dati del bollettino del 22 maggio in Toscana, bollettino come di consueto fornito dalla Regione. 

Covid Toscana, il rapporto tra tamponi svolti e positivi rilevati (Giorno per giorno)

Bassa l’età media dei nuovi contagiati, che da qualche giorno è assestata intorno ai 38 anni. Mentre da registrare anche 1078 persone guarite in 24 ore. 

La mappa del contagio

Sono 65.915 i casi complessivi ad oggi a Firenze (127 in più rispetto a ieri), 22.037 a Prato (43 in più), 22.544 a Pistoia (26 in più), 13.153 a Massa (11 in più), 24.310 a Lucca (23 in più), 28.861 a Pisa (29 in più), 17.242 a Livorno (9 in più), 22.355 ad Arezzo (37 in più), 13.481 a Siena (27 in più), 8.639 a Grosseto (26 in più). 

VACCINI: TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE

Sedici morti

Oggi si registrano 16 nuovi decessi: 8 uomini e 8 donne con un’età media di 84,1 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 5 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Pistoia, 1 a Massa Carrara, 1 a Lucca, 1 a Pisa, 6 a Arezzo. Alcuni di questi decessi risalgono a periodi precedenti.

COVID, CASI IN TOSCANA DEL 21 MAGGIO

Ricoveri sotto quota 800

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 796 (41 in meno rispetto a ieri, meno 4,9%), 144 in terapia intensiva (4 in meno rispetto a ieri, meno 2,7%).

CALENZANO, APERTO IL NUOVO CENTRO VACCINALE

Oltre 20mila tamponi

Oggi sono stati eseguiti 11.180 tamponi molecolari e 10.870 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,6% è risultato positivo. Sono, invece, 7.417 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 4,8% è risultato positivo. 

IMMUNITA’ DI GREGGE A FINE SETTEMBRE

Vaccini Covid, agende aperte per i nati nel 1980 e nel 1981

La campagna di vaccinazione per la categoria dei quarantenni procede con l’apertura pomeridiana del portale regionale, riservata al biennio anagrafico dei 41 e 40enni. Per i nati nel 1980 e nel 1981 le agende apriranno, infatti, alle ore 17 di oggi, venerdì 21 maggio, andando così a completare l’intera fascia anagrafica degli over 40. 

Vaccini over 60

Over 60 Continua l’apertura straordinaria del portale per i sessantenni, che potranno ricevere subito la prima dose di vaccino già nel fine settimana: da domani sabato 22 fino a lunedì 24 maggio. I nati dal 1952 al 1961, che si registreranno sul portale online regionale entro oggi, venerdì 21 maggio, potranno, dunque, accedere alla somministrazione del vaccino già questo fine settimana negli hub da loro stessi indicati.

il generale Figliuolo elogiando la regione e la sua ottima ripresa dopo una partenza incerta. I dati emergono dal monitoraggio della fondazione Gimbe relativo alla settimana 12-18 maggio. In calo anche l’occupazione dei posti letto nei reparti ordinari, che passa dal 21% al 16%. Sul fronte dei vaccini agli over 80, la regione è la prima in Italia per percentuale di popolazione che ha completato il ciclo vaccinale (89,5%), a cui si aggiunge un 8,9% che ha ricevuto la prima dose.

zona gialla, e sotto coprifuoco che scatterà alle 23 come previsto dal nuovo dpcm fino al 7 giugno quando sarà spostato a mezzanotte e poi abolito dal 21. Se la prossima settimana il numero dei nuovi contagiati scenderà ulteriormente potremmo liberarci prima del coprifuoco che in zona bianca non c’è. 

 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *