Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Covid Italia oggi, contagi e dati regioni: bollettino 2 maggio

Il bollettino covid della Protezione Civile e di ogni regione con i dati da tutta Italia su contagi, ricoveri e morti di oggi, 2 maggio. News da Milano, Roma, Napoli e in generale dalle regioni della zona gialla (da Lombardia a Lazio, da Toscana e Campania, da Piemonte a Veneto), da quelle della zona arancione (Sardegna da domani, Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia) e dalla Valle d’Aosta che dal 3 maggio sarà zona rossa. I dati delle regioni: 

Sono 132 i contagi da coronavirus nelle Marche oggi, 2 maggio, secondo i dati del bollettino della regione. Il Servizio Sanità ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2008 tamponi: 974 nel percorso nuove diagnosi (di cui 44 nello screening con percorso Antigenico) e 1034 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 13,6%). 

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 132 (18 in provincia di Macerata, 70 in provincia di Ancona, 11 in provincia di Pesaro-Urbino, 6 in provincia di Fermo, 22 in provincia di Ascoli Piceno e 5 fuori regione). 

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (30 casi rilevati), contatti in setting domestico (33 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (36 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (4 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (2 casi rilevati) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 26 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 44 test ed è stato riscontrato un caso positivo (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 2%. 

Sono 730 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 2 maggio, secondo i dati del bollettino della regione anticipati dal governatore Eugenio Giani. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 730 su 14.993 test di cui 11.633 tamponi molecolari e 3.300 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 4,89% (12,8% sulle prime diagnosi)”, scrive Giani sui social. 

“A partire da domani i familiari/conviventi/caregiver delle persone ad elevata fragilità registrate sul portale, e per i quali è prevista la vaccinazione in base alle tabelle del Ministero della Salute, riceveranno un SMS con il codice a 8 cifre per prenotare il proprio appuntamento. L’invio verrà effettuato a partire dai soggetti fragili già vaccinati”, aggiunge Giani. 

Fonte: lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *