Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Covid Italia, bollettino oggi 4 aprile 2021: 18.025 nuovi casi e 326 morti, tasso di positività sale al 7,1%


Covid Italia, bollettino oggi 4 aprile 2021

Covid Italia, il bollettino di ieri 4 aprile 2021. Sono 18.025 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 21.261. Sono invece 326 le vittime in un giorno (l’altro ieri 376). Sono 250.933 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore. L’altro ieri i test erano stati 359.214. Il tasso di positività sale al 7,1%, il giorno prima era al 5,9%. Sono 3.703 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid in Italia, in calo di 11 unità rispetto all’altro ieri nel saldo giornaliero tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri in rianimazione sono 195 (ieri 234).

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

 

I dati delle Regioni

 

Lombardia

Con 41.537 tamponi effettuati sono 3.003 i casi positivi registrati in Lombardia, con un tasso di positività stabile al 7.2% (ieri 7,1%). Aumentano i ricoverati in terapia intensiva (+2, 864) mentre diminuiscono negli altri reparti (-38, 6622). Sono 74 i decessi, per un totale di 31.130 morti dall’inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, 751 contagi sono stati segnalati nella città metropolitana di Milano, 655 a Brescia, 295 a Monza e Brianza, 278 a Bergamo, 188 a Como, 162 a Varese, 144 a Mantova, 139 a Cremona, 111 a Lecco e a Pavia, 66 Sondrio e 45 a Lodi.

 

Campania

Sono 1.908 i nuovi positivi al Covid in Campania, di cui 635 sintomatici, su 17.228 tamponi molecolari analizzati. Il tasso di incidenza risulta dell’11,07%, in lieve calo rispetto all’11,92 di ieri. I dati dell’unità di crisi, aggiornati alla mezzanotte scorsa, segnalano anche 1.019 guariti e un numero di vittime, 7, per il primo giorno in netto calo rispetto alle ultime settimane. I posti letto occupati in terapia intensiva sono 153, uno più di ieri, mentre quelli di degenza diminuiscono di ben 68 unità, attestandosi a 1.509.

 

Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 342.915 casi di positività, 1.700 in più rispetto a ieri, su un totale di 19.778 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’8,6%.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.603 tamponi molecolari, per un totale di 4.053.148. A questi si aggiungono anche 9.175 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.954in più rispetto a ieri e raggiungono quota 258.614. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 72.188 (-289 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 68.711 (-220), il 95,2% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 35 nuovi decessi: 4 nella provincia di Parma (una donna di 75 anni e 3 uomini, di 64, 81 e 85 anni); 1 nella provincia di Reggio Emilia (una donna di 68); 6 nella provincia di Modena (due donne di 68 e 107 anni; 4 uomini, rispettivamente di 60, 69, 76 e 88 anni); 13 nella provincia di Bologna (4 donne: di 73, 78, 84 e 95 anni, e 9 uomini: di 40, 66, 70, 2 di 73, 74, 77, 90, 96, quest’ultimo deceduto a Imola); 1 nella provincia di Ferrara (una donna di 77 anni); 4 in provincia di Ravenna (una donna di 93 anni e tre uomini di 53, 75 e 78 anni); 6 in provincia di Forlì-Cesena (tre donne di 52, 57e 86 anni, e tre uomini di 64, 74 e 87 anni). Nessun decesso nelle province di Piacenza e Rimini. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 12.113.

Puglia

Sono in calo oggi in Puglia sia i nuovi casi positivi al covid 19 che il numero dei test effettuati. In calo anche i decessi. Ancora, invece, in notevole crescita la quota degli attuali positivi. Secondo quanto si osserva nel bollettino epidemiologico quotidiano, stilato dalla Regione, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, su 10.218 tamponi per l’infezione da coronavirus, sono stati registrati 1.628 casi positivi: 588 in provincia di Bari, 68 in provincia di Brindisi, 222 nella provincia Bat, 228 in provincia di Foggia, 231 in provincia di Lecce, 284 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 4 casi di provincia di residenza non nota. Ieri i casi erano 2.142 su 13.636 test.

Sono stati rilevati 15 decessi: 5 in provincia di Bari, 3 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat, 1 in provincia di Foggia, 4 in provincia di Taranto, 1 residente fuori regione.Ieri i morti erano 23. In tutto in Puglia hanno perso la vita 4.911 persone. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.923.001 test. Sono 145.113 i pazienti guariti mentre ieri erano 144.505 (+608). Aumentano pertanto a 51.171 sono i casi attualmente positivi mentre ieri erano 50.166 (+1.005). I pazienti ricoverati sono 2.148 mentre ieri erano 2.153 (-5). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 201.195 così suddivisi: 78.636 nella provincia di Bari; 19.674 nella provincia di Bat; 14.621 nella provincia di Brindisi; 36.955 nella provincia di Foggia; 19.129 nella provincia di Lecce; 31.186 nella provincia di Taranto; 697 attribuiti a residenti fuori regione; 297 provincia di residenza non nota.

 

Toscana

In Toscana sono 201.744 i casi di positività al Coronavirus, 1.626 in più rispetto a ieri (1.575 confermati con tampone molecolare e 51 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 167.062 (82,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 16.389 tamponi molecolari e 8.001 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6,7% è risultato positivo. Sono invece 8.721 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 18,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 29.228, +1,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.888 (7 in più rispetto a ieri), di cui 274 in terapia intensiva (4 in meno). Oggi si registrano 26 nuovi decessi: 12 uomini e 14 donne con un’età media di 80 anni.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 731.896 vaccinazioni, 17.164 in più rispetto a ieri (+2,4%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 6° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (l’89,4% delle 819.050 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 19.821 per 100mila abitanti (media italiana: 18.427 per 100mila). L’età media dei 1.626 nuovi positivi odierni è di 46 anni circa (il 16% ha meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, il 7% ha 80 anni o più).

Purtroppo, oggi si registrano 26 nuovi decessi: 12 uomini e 14 donne con un’età media di 80 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 4 a Firenze, 3 a Prato, 3 a Pistoia, 6 a Lucca, 1 a Pisa, 2 a Livorno, 4 a Arezzo, 3 a Siena. Sono 5.454 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.742 a Firenze, 426 a Prato, 478 a Pistoia, 491 a Massa Carrara, 534 a Lucca, 598 a Pisa, 367 a Livorno, 359 ad Arezzo, 246 a Siena, 139 a Grosseto, 74 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

 

Lazio

Oggi su oltre 15 mila tamponi nel Lazio (-655) e oltre 22 mila antigenici per un totale di oltre 37 mila test, si registrano 1.523 casi positivi (-108), 26 i decessi (-1) e +802 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 4%. I casi a Roma città sono a quota 753.

Covid Lazio, bollettino oggi 4 aprile 2021: 1.523 nuovi casi (753 a Roma) e 26 morti

 

Piemonte

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.425 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 74 dopo test antigenico), pari al 10% dei 13.545 tamponi eseguiti, di cui 7.713 antigenici. Dei 1.425 nuovi casi, gli asintomatici sono 550 (38,6%). I casi sono 199 di screening, 813 contatti di caso, 413 con indagine in corso, 18 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 79 in ambito scolastico e 1.328 tra la popolazione generale. Il totale dei casi positivi diventa quindi 321.386, di cui 26.058 Alessandria, 15.445 Asti, 9.938 Biella, 45.577 Cuneo, 24.923 Novara, 171.821 Torino, 12.160 Vercelli, 11.669 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.390 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.405 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 370 (+1 rispetto a ieri).I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.837 (+18 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 29.748. I tamponi diagnostici finora processati sono 3.850.320 (+13.545 rispetto a ieri), di cui 1.378.446 risultati negativi. Sono 28 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 6 verificatisi oggi.Il totale è ora di 10.450 deceduti risultati positivi al virus, 1.480 Alessandria, 645 Asti, 398 Biella, 1.259 Cuneo, 856 Novara, 4.907 Torino, 475 Vercelli, 341 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 89 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte. I pazienti guariti sono complessivamente 276.981 (+1.478 rispetto a ieri), 22.884 Alessandria, 13.526 Asti,8.805Biella, 38.277 Cuneo, 21.580 Novara, 147.654 Torino, 10.444 Vercelli, 10.489 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.246 extraregione e 2.076 in fase di definizione.

 

Veneto

Sono 1.185 i nuovi casi di contagio da Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Veneto, e 24 i decessi. Il dato emerge dal report regionale, che porta i totali a 388.786 contagi e 10.738 vittime dall’inizio della pandemia. Gli attuali positivi sono 37.467. Negli ospedali si registra un aumento dei ricoveri (+29) nei reparti ordinari, che hanno 1.938 pazienti, e una diminuzione (-5) nelle terapie intensive, con 297 posti letto occupati.

Sardegna

Salgono a 46.978 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 323 nuovi contagi. In totale sono stati eseguiti 1.028.036 tamponi, per un incremento complessivo di 4.247 test rispetto al dato precedente. Si registra un nuovo decesso (1.242 in tutto). Sono 257 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+2), mentre sono 41 (+3) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.258. I guariti sono complessivamente 30.168 (+55), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 46.978 casi positivi complessivamente accertati, 11.874 (+100) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.221 (+13) nel Sud Sardegna, 3.984 (+32) a Oristano, 9.280 (+81) a Nuoro e 14.619 (+97) a Sassari.

 

Liguria

La Liguria registra 412 nuovi positivi al Covid-19 oggi, a fronte di 4.338 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 1.662 tamponi antigenici rapidi. La maggior parte sono nella provincia di Genova dove ci sono 174 casi. Gli altri sono a Imperia (88), Savona (49), Golfo Tigullio (37) e La Spezia (63). Un positivo è un residente fuori regione. Nella regione ci sono 26 pazienti in più negli ospedali, per un totale di 756, di cui 76 in terapia intensiva. Diminuiscono le persone in isolamento domiciliare (-81), che sono oggi 6801. I guariti sono 363 per un totale di 79.331, i morti sono 6, per un totale di 3.904. La campagna vaccinale è proseguita anche oggi anche se in forma ridotta per la festività di Pasqua. Sono state vaccinate 1.838 persone. Dall’inizio delle somministrazioni sono state consegnate alla Liguria 397.560 dosi e ne sono state inoculate 325.863, pari all’82% spiega la Regione in una nota.

 

Marche

Sono 323 i positivi al covid rilevati nelle Marche nelle ultime 24 ore tra le nuove diagnosi. Nello stesso lasso di tempo, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, «sono stati testati 3.680 tamponi: 1.849 nel percorso nuove diagnosi (di cui 484 nello screening con percorso Antigenico) e 1.831 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 17,5%)». Dei 323, 11 sono in provincia di Pesaro Urbino, 87 in quella di Ancona, 63 in quella di Macerata, 30 in quella di Ascoli Piceno, 13 in provincia di Fermo e 19 fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (56), contatti in setting domestico (78 ), contatti stretti di casi positivi (89), contatti in setting lavorativo (21), contatti in ambiente di vita/socialità (3) e 1 caso proveniente da fuori regione. Per altri 75 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Su 484 test del Percorso Screening Antigenico «sono stati riscontrati 21 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 4%».

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.016 tamponi molecolari sono stati rilevati 274 nuovi contagi con una percentuale di positività del 6,82%. Sono inoltre 2.100 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 69 casi (3,29%). I decessi registrati sono 16, a cui si aggiungono due pregressi relativi allo scorso mese di marzo; i ricoveri nelle terapie intensive sono 82 mentre si riducono quelli in altri reparti che risultano essere 582. Lo comunica il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.376, con la seguente suddivisione territoriale: 713 a Trieste, 1.780 a Udine, 639 a Pordenone e 244 a Gorizia. I totalmente guariti sono 78.287, i clinicamente guariti 4.094, mentre quelli in isolamento scendono a 13.096. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 99.517 persone con la seguente suddivisione territoriale: 18.844 a Trieste, 48.049 a Udine, 19.450 a Pordenone, 12.066 a Gorizia e 1.108 da fuori regione.

Ultimo aggiornamento: 5 Aprile, 01:49


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *