Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Covid Italia, bollettino: nuovi contagi in calo (1.297), 7 morti. Terapie intensive, +12 rispetto a ieri


Covid Italia, bollettino: nuovi contagi in calo (1.297), 7 i morti. Rispetto a ieri 12 terapie intensive in più

Coronavirus, il bollettino di oggi, domenica 6 settembre 2020Sono sette i morti positivi al Covid nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 16). Netto calo anche dei contagiati: sono 1.297, quasi 400 in meno di ieri. Ma si registra anche un consistente calo di tamponi effettuati: sono stati 76mila, 30mila in meno di ieri. Dodici ricoveri in più in terapia intensiva. Questi i dati del ministero della Salute. Dopo lo stop di ieri, nuovamente in aumento i pazienti in terapia intensiva nelle ultime 24 ore: sono 133, 12 in più del giorno precedente. In crescita anche i ricoverati con sintomi (1.683, +63) e le persone in isolamento domiciliare (30.262, +809). Il totale degli attualmente positivi è di 32.078 (+884). I dimessi ed i guariti sono saliti a 210.015.

Covid, studio di un prof di Oxford: «Numeri sovrastimati, i test rilevano anche il virus morto»
 

Coronavirus, i dati (videoservizio)


 

Covid, i dati nelle regioni

Questi i dati di oggi nelle principali regioni italiani per quanto riguarda l’infezione da Covid-19.

Il Covid ha aggravato il dramma delle spose bambine in Asia, l’allarme delle Ong

Lombardia

Aumentano ricoveri sia in terapia intensiva che in altri reparti Con 12.117 tamponi effettuati, in Lombardia i nuovi casi positivi sono 198 con il rapporto tra il numero dei nuovi tamponi e i positivi riscontrati pari all’1,63%, pressochè identico a ieri (1,65%). Ci sono tre nuovi morti, per un totale di 16.880 decessi dall’inizio della pandemia in regione. Aumentano sia i ricoverati in terapia intensiva (+2, 25 in totale) che quelli negli altri reparti (+3, 248). Tra le province quella di Milano è sempre la più colpita con 86 nuovi casi, di cui 51 a Milano città, seguita da Brescia (28) e Monza e Brianza (21).  

Emilia Romagna

Sono 124 i nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna, rilevati con oltre 10.200 tamponi: un aumento giornaliero in linea con i giorni scorsi. Un morto è stato registrato in provincia di Piacenza, mentre prosegue l’aumento del numero dei ricoverati: +2 in terapia intensiva (14) e altrettanti negli altri reparti (124) Dei nuovi contagiati, 57 erano già in isolamento, 56 individuati in focolai già noti e 60 sono asintomatici. Sono 36 i casi collegati a rientri dall’estero, 18 da altre regioni. L’età media è 41 anni. Il maggior numero si registra nelle province di Reggio Emilia (20), Modena (17), Ravenna (16), Parma (14), Ferrara (13), Bologna (11) e Forlì (13). I casi attivi sono 3.370 (+119), le persone in isolamento a casa sono 3.232 (+115), il 95%, le persone complessivamente guarite sono 24.794 (+4). La Regione segnala inoltre che il decesso comunicato nell’aggiornamento di ieri, e relativo alla provincia di Reggio Emilia, non è ascrivibile a Covid-19.

Covid, dalle vacanze il virus si sposta nelle piazze della movida: a Roma caos assembramenti

L’allerta assembramenti dai luoghi delle vacanze si è ormai sposta in città. Nei luoghi della . E così da Roma e Milano (ma anche in altre città) sembrano non esserci più regole da rispettare. I dati dimostrato che i contagi sono in aumento, ma ai più giovani la cosa non preoccupa.

Covid, bimba di 7 mesi positiva al test: rintracciata la famiglia a Cosenza e messa in quarantena

Campania

Sono 100 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania. Di questi, 5 casi sono relativi a rientri dalla Sardegna e 16 connessi a rientri. A questi si aggiungono inoltre 83 positivi (rientri e cittadini non campani) su 2.139 tamponi relativi agli ultimi giorni e che erano in attesa di elaborazione. Il totale dei positivi in Campania dall’inizio dell’emergenza sono 7.868.Nelle ultime 24 ore in Campania sono stati esaminati 5.427 tamponi: il totale dei tamponi esaminati in Campania è 454.878Non si registrano nuovi decessi legati al coronavorus, con il totale dei deceduti in Campania che resta pertanto 448.Sono 2 i nuovi guariti: il totale dei guariti in Campania è 4.478, di cui 4.473 completamente guariti e 5 clinicamente guariti.

Toscana

In Toscana sono 12.414 i casi di positività al Coronavirus, 122 in più rispetto a ieri (45 identificati in corso di tracciamento e 77 da attività di screening). I nuovi casi sono l’1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 9.277 (74,7% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 583.923, 7.803 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 1.994, +5,6% rispetto a ieri. Non si registrano nuovi decessi. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione. L’età media dei 122 casi odierni è di 41 anni circa (il 27% ha meno di 26 anni, il 23% tra 26 e 40 anni, il 41% tra 41 e 65 anni, il 9% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 60% è risultato asintomatico, il 23% pauci-sintomatico, il 13% lieve. Delle 122 positività odierne, 9 casi sono ricollegabili a rientri.

Coronavirus, la movida si sposta in città. Assembramento selvaggio da Roma a Milano

Friuli Venezia Giulia

Le persone attualmente positive al coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 467 (14 più di ieri). Quattro pazienti sono in cura in terapia intensiva, mentre 15 sono ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (349 in totale). Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia. Oggi sono stati rilevati 20 nuovi contagi; quindi, analizzando i dati complessivi dall’inizio dell’epidemia, le persone risultate positive al virus sono 3.923: 1.495 a Trieste, 1.251 a Udine, 867 a Pordenone e 297 a Gorizia, alle quali si aggiungono 13 persone da fuori regione. I totalmente guariti ammontano a 3.107, i clinicamente guariti sono 8 e le persone in isolamento 440. I deceduti sono 197 a Trieste, 77 a Udine, 68 a Pordenone e 7 a Gorizia.

Coronavirus Roma, Spallanzani: 64 positivi ricoverati e 643 dimessi finora

Puglia

Sono 60 i casi di nuovi positivi al coronavirus su 3.358 test registrati oggi in Puglia dove c’è stata anche una vittima nel barese. Il numero maggiore di casi, 22, è stato registrato in provincia di Bari, 14 in provincia di Lecce, 12 in provincia di Foggia, e quattro ciascuna nelle province Bat, Brindisi e Taranto. Sono 1.167 i casi attualmente positivi. Il dg della Asl Bari, Antonio Sanguedolce sottolinea che tra i 22 nuovi positivi ci sono 15 contatti stretti collegati a casi già isolati e sotto sorveglianza, altri 5 casi emersi in fase di accertamento e tracciamento in strutture sanitarie, 1 positività riscontrata dopo screening ostetrico e 1 a seguito di test sierologico risultato positivo«. Dei 14 casi leccesi, icdhiara ill Dg Asl Lecce, Rodolfo Rollo, 10 sono contatti stretti di casi già noti, 3 cittadini temporaneamente presenti nella nostra provincia e un residente per cui sono in corso le indagini epidemiologiche. Dei 12 casi foggiani, precisa il Dg della Asl Foggia, Vito Piazzolla 4 persone sono state individuate durante l’attività di screening di pre-ricovero; 5 sono contatti stretti di casi già noti; 2 persone sintomatiche; 1 cittadino straniero presente sul territorio provinciale.
 

Veneto

Crescono di 179 nuovi casi i contagi da Coronavirus in Veneto nelle ultime 24 ore, confermando il trend degli ultimi giorni; il totale da inizio pandemia è a 23.944 casi. Lo riporta il bollettino regionale. Rallenta l’aumento degli attuali positivi, +62 da ieri e in totale 2.939, mentre non vi sono nuovi decessi (totale 2.130). Scendono le persone in isolamento fiduciario, che sono 7.792 (-513), delle quali 144 (-61) sono positive. Stabili i ricoveri in ospedale, che sono 151 (+1) di cui 79 (0) sono positivi; risalgono le terapie intensive che accolgono 16 pazienti, 3 in più, che rientrano nei 12 casi positivi.

Covid, gli anestesisti: «I casi di oggi non sono meno gravi di quelli di marzo, la curva si sta alzando»

Umbria

Altri 26 nuovi casi di positività al Covid sono stati accertati in Umbria nelle ultime 24 ore, portando a 1.916 il totale. Emerge dai dati aggiornati dalla Regione sul suo sito. Stabili a 15 i ricoverati negli ospedali di Perugia e Terni, due in intensiva. Segnalati sei nuovi guariti, 1.473 totali, mentre rimangono 81 i morti. Gli attualmente positivi passano così da 342 a 362. Nell’ultimo giorno sono stati eseguiti 1.220 tamponi, 165.428 dall’inizio della pandemia.

Berlusconi, Salvini: «Mi sono sincerato delle sue condizioni, spero di vederlo presto»

Marche

Sono 20 i casi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24ore nelle March su 807 tamponi analizzati nel percorso nuove diagnosi: 11 in provincia di Pesaro Urbino, 5 in provincia di Ascoli Piceno, 3 in provincia di Macerata e 1 in provincia di Ancona. Questi casi comprendono 5 rientri dall’estero (Macedonia, Albania, Moldavia), 4 contatti in ambiente domestico asintomatici, 4 soggetti sintomatici, 6 contatti stretti di casi positivi e un caso rilevato dallo screening percorso sanitario. Lo rende noto il Gores. Nelle ultime 24ore sono stati testati 1.341 tamponi: 807 nel percorso nuove diagnosi e 534 nel percorso guariti.

Covid, cento tamponi dopo il contagio del calciatore e di due ragazze

Ultimo aggiornamento: 19:02


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *