Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Covid: chiudere le scuole? Tornare al lockdown? Attese decisioni, la Toscana si interroga

Firenze, 16 ottobre 2020 – Chiudere le scuole? Tornare a un lockdown almeno parziale con “coprifuoco” alle 22? Le autorità nazionali e locali ci stanno pensando, ma ovviamente il dibattito è molto acceso tra chi preferirebbe ulteriori restrizioni e chi le vede come una limitazione insopportabile delle libertà personali.

16 OTTOBRE: 755 NUOVI CASI IN TOSCANA – LEGGI

L’hashtag #chiudere in mattinata è entrato tra i trend topic di Twitter fino a raggiungere il primo posto. Ma certo non è semplice decidere, e il Pd ha chiesto al premier Conte un incontro urgente per nuove eventuali chiusure. Sul tavolo soprattutto la scuola: tenere aperti gli istituti o tornare alla didattica a distanza, visto l’alto numero di contagi? A scatenare la polemica anche la chiusura, da parte del presidente della Regione Campania De Luca, di tutte le scuole fino a fine ottobre. Si studierà solo con la didattica a distanza.

Giani: “Sì a coordinamento nazionale”

“Io sono d’accordo che vi sia questa interlocuzione a livello nazionale perché il messaggio che dobbiamo dare non può essere un messaggio di differenziazione di impostazioni dalle diverse regioni, dobbiamo essere molto uniti”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, a chi gli ha chiesto se sia d’accordo con la proposta avanzata dal Pd di chiedere al governo un vertice per decidere misure più stringenti per limitare il contagio da Covid-19. “Per questo ritengo che le misure che chiediamo di sacrificio ai cittadini, che chiaramente si intensificano e si intensificheranno, devono essere concordate e valutate insieme ma poi devono rivolgersi nello stesso modo a tutti i cittadini italiani”.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *