Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Corriere dello Sport – La Juventus chiede ai giocatori di spalmare lo stipendio di 4 mesi

Sulla falsariga di un anno fa, la società avrebbe chiesto alla squadra di rimandare al prossimo esercizio il parziale pagamento di quattro mensilità.

Gli effetti del Covid-19 si ripercuotono ovviamente anche sui bilanci dei club. La totale assenza di ricavi da matchday condiziona i conti delle squadre e si ripercuote sulle scelte in sede di mercato e non solo. Anche la Juventus inizia a prendere decisioni pesanti.

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, la società avrebbe richiesto alla squadra di spalmare i pagamenti di quattro mensilità (marzo, aprile, maggio e giugno), rimandandoli almeno parzialmente al prossimo esercizio.

La stessa mossa era stata fatta anche lo scorso anno, appena la pandemia era scoppiata e l’incertezza avvolgeva anche il calcio. La Juventus era stata una delle prime ad accordarsi coi propri giocatori, con la mediazione di Chiellini e Buffon.

Quella decisione aveva fatto respirare le casse, portando un effetto positivo da 90 milioni di euro. Nell’ultima semestrale però il bilancio registrava un -113,7 milioni che ha fatto scattare un altro campanello d’allarme.

La società ha posto la questione, ora toccherà ai giocatori decidere se accoglierla o meno. Gli effetti positivi sarebbero stimati in circa 80 milioni di euro.

Un toccasana per i conti, in un anno in cui i bianconeri sono prematuramente usciti dalla Champions League, perdendo altri incassi stimati. E le plusvalenze gli scambi in sede di mercato potrebbero tornare d’attualità a breve.

Fonte: goal.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *