Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Conte corteggiato dal Psg, chiede Petrachi come direttore sportivo”

PARIGI (Francia) – Mauricio Pochettino potrebbe lasciare la panchina del Psg, che è alla ricerca di una svolta positiva in Champions League per la prossima stagione. Secondo la stampa francese il club parigino vorrebbe come tecnico Antonio Conte, attualmente al Tottenham, che sarebbe interessato. L’allenatore pugliese però, secondo quanto riportato da Rmc Sport, ha posto svariate condizioni per accettare la corte del Paris Saint-Germain: Conte, il cui stipendio al Tottenham è stimato in 17 milioni di euro, vorrebbe quasi 30 milioni all’anno per lasciare Londra. L’ex allenatore di Juve e Inter vorrebbe lavorare con un direttore sportivo fidato: in particolare sarebbe stato indicato Gianluca Petrachi, ex direttore sportivo della Roma. L’idea di Conte è quella di avere il controllo totale sul mercato del club parigino.

Conte contro i “giocatori di Instagram”

Per quanto riguarda la gestione quotidiana della squadra, Conte vorrebbe uno staff molto ampliato. Inoltre, scrive ancora Rmc Sport, vorrebbe un direttore dei social network in modo da controllare meglio il loro utilizzo da parte dei giocatori. In privato Conte si dice stanco di quelli che chiama “giocatori di Instagram“. L’ostacolo per Conte è il contratto in vigore con il Tottenham fino al 2023, ma la proprietà degli Spurs non sarebbe contraria a separarsi dall’allenatore italiano, con cui non c’è più il feeling di inizio stagione. Oltre a Conte, ci sono altri allenatori candidati alla panchina della squadra parigina: Zinedine Zidane, considerato il miglior gestore di campioni che ci sia su piazza, e Thiago Motta, che a Parigi è considerato una bandiera e che ha già lavorato con ottimi risultati nel settore giovanile, guidando l’Under 19 al secondo posto in campionato.

Psg, contatti per Antonio Conte

Guarda il video

Psg, contatti per Antonio Conte

Fonte: corrieredellosport.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *