Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Come si ordina e quanto costa Ineos Grenadier, fuoristrada vero

La Ineos Grenadier è un nuovo fuoristrada “duro e puro” nato nel Regno Unito, sviluppato in Austria con Magna, costruito nella fabbrica francese ex smart di Hambach, con motori benzina e diesel BMW e assali rigidi dell’italiana Carraro.

Questa inedita Ineos Grenadier, che sarà prodotta in serie a partire da luglio 2022 e verrà venduta proprio dalla prossima estate, punta a colmare il vuoto lasciato dall’uscita di scena della vecchia Land Rover Defender, mezzo a cui si ispira nella filosofia costruttiva e stilistica, ma con cui non condivide alcun componente.

La distribuzione di Grenadier coprirà tutti i mercati e i continenti, Italia compresa. Nel nostro Paese, che dopo la Germania sarà il secondo più grande mercato europeo, la Ineos si affida inizialmente a 8/10 venditori con contratto di agenzia, anziché concessionari classici. Il prezzo, uguale in tutta Europa e presso ogni agente, è stimato in 60.500 euro IVA inclusa, senza IPT e messa su strada. Il listino completo sarà ufficializzato nella prossima primavera.

Come si ordina e dove si ritira

Per l’apertura degli ordini di Ineos Grenadier ci sono due date distinte. Dal 30 settembre 2021 possono prenotare la Grenadier sul sito ufficiale Ineos coloro che hanno già manifestato il loro interesse ad essere i primi ad ordinarla. Dal 14 ottobre la prenotazione è invece aperta a tutti quelli che vogliono avere una priorità nell’ordine del veicolo, con un deposito rimborsabile di 450 euro.

Ineos Grenadier

Prenotazioni e ordini saranno ovviamente possibili anche nei saloni di vendita degli agenti ufficiali Ineos Grenadier, inizialmente concentrati nell’Italia del Nord e del Centro, con spazi dedicati e personale qualificato anche alla consegna. In prospettiva, nel 2023/2024 potranno aprire anche altri agenti Ineos nel resto d’Italia.

Ineos Grenadier

Un’occasione per vedere da vicino e provare i prototipi di Ineos Grenadier a fianco dei collaudatori è quella che aspetta il pubblico della Fiera Internazionale Fuoristrada – Versilia 2021, in programma a Viareggio (LU) il 15-16-17 ottobre 2021. In particolare la Grenadier sarà presente in esposizione statica nell’area Expo di Viale Europa a Viareggio e disponibile per i test drive (16 e 17 ottobre) nell’area “Off Park Versilia” in Strada Provinciale Giacomo Matteotti a Massarosa (LU).

Garanzia e assistenza

La Ineos Grenadier sarà venduta con una garanzia di 3 anni e servizio di soccorso stradale, facendo affidamento per l’assistenza sulla rete di officine Bosch Car Service e sui cosiddetti “flying doctor” per gli interventi su problematiche speciali.

Ineos Grenadier
Ineos Grenadier

Vista la dichiarata propensione di Grenadier a impieghi gravosi e professionali su terreni difficili, Ineos garantisce in ogni area un magazzino ricambi con consegna dei pezzi entro 24 ore. Questo fuoristrada è anche progettato con un uso ridotto di centraline elettroniche (fino al 50% in meno rispetto ad altre auto), cosa che rende più semplici le riparazioni anche in officine senza attrezzature troppo sofisticate e costose.

Motori e meccanica da offroad specialistico, anche autocarro

A livello di motori la Ineos Grenadier propone due “classici” motori BMW: parliamo dei 6 cilindri in linea 3 litri turbo benzina (sigla B58) e turbodiesel (sigla B57) con potenze non ancora dichiarate ufficialmente e omologazione Euro 6d. Il cambio è l’automatico ZF a 8 marce.

Il contributo italiano alla realizzazione di Ineos Grenadier arriva dalla padovana Carraro che fornisce gli assali rigidi, da Brembo che realizza l’impianto frenante e dalla torinese Frap per le componenti di sospensioni e sterzo.

Ineos Grenadier

La Ineos Grenadier verrà offerta sia con omologazione autovettura M1 che come autocarro omologato N1, quest’ultimo sia in versione a 2 posti che a 5 posti. In un secondo momento sarà disponibile anche la Grenadier a 7 posti e la versione autocarro pick-up con cassone posteriore.

In quest’ottica la Ineos guarda con grande interesse al mondo delle flotte, da coprire già a partire dal 2023/2024, compresa la partecipazione alle gare d’appalto per enti pubblici e forze armate che devono svecchiare il loro parco fuoristrada.

Fonte: it.motor1.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *