Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Come avviare il motore dell’auto quando fa molto freddo

Quando le temperature invernali sono particolarmente fredde, per molti automobilisti si presenta un grande problema da risolvere: la macchina che fatica ad accendersi. Il motore infatti, alle temperature più basse, può riscontrare delle difficoltà ad avviarsi.

Accade in genere se si lascia l’auto tutta la notte parcheggiata all’aperto, in assenza di un garage o di una rimessa coperta, e le temperature si avvicinano allo zero o addirittura vanno sottozero. Che cosa succede alla macchina e perché non parte?

Le cause di un’accensione difficoltosa

Se l’auto fa fatica a partire d’inverno oppure addirittura il motore non si avvia a causa del freddo, le cause possono essere differenti:

  • se la vettura è alimentata a diesel, sappiamo che il gasolio tende a gelare più facilmente rispetto alla benzina e il carburante potrebbe quindi non arrivare dal serbatoio al motore;
  • un’altra cosa da sapere è che i motori diesel usano le candelette per un riscaldamento dell’aria nella camera di combustione più veloce, quindi se anche una di queste non funziona, l’auto fatica ad accendersi;
  • la batteria è uno degli elementi dell’auto che risente maggiormente del freddo invernale. Per questo sarebbe bene proteggerla e fare in modo che sia in buone condizioni di carica;
  • i liquidi possono congelare, quindi controllate sempre il livello del refrigerante e del lavavetri, esistono prodotti appositi per l’inverno; fondamentale per il funzionamento dell’auto è l’olio motore, che aiuta l’avviamento, quindi usatene uno con le caratteristiche di viscosità più idonee per la stagione invernale, tenendo presenti le raccomandazioni della Casa costruttrice (da leggere sul libretto di uso e manutenzione).

Come avviare l’auto durante l’inverno

La prima cosa da tenere presente è sempre: prepararsi per tempo all’arrivo dell’inverno. Ecco alcuni consigli utili per evitare che l’auto non parta a causa del freddo:

  • se possibile, lasciarla in un luogo al coperto durante la notte;
  • usare un olio indicato per le temperature rigide e il clima invernale;
  • provvedere a una buona manutenzione dell’auto, facendo controllare che il sistema di alimentazione sia sempre ben pulito;
  • far controllare la batteria;
  • verificare che funzionino le candele nei motori a benzina le le candelette in quelli diesel;
  • tenere sempre il serbatoio del carburante pieno almeno a metà;
  • tenere puliti i morsetti della batteria;
  • evitare di insistere sul motorino di avviamento, tenendo presente che provare ad avviare lo starter per più di 10-15 secondi potrebbe danneggiarlo. Il consiglio è appunto non insistere, provare ad attendere qualche minuto, e poi ritentare.

Se tutti gli elementi del motore, dell’impianto di alimentazione e dell’impianto elettrico funzionano come dovrebbero, senza alcun problema, allora l’avviamento dell’auto non dovrebbe riscontrare delle difficoltà, anche nel caso in cui faccia molto freddo.

Ricordiamo che la batteria risente tantissimo del freddo, quindi attenzione a non sprecare energia. Evitare di accendere la radio o le luci non appena si sale in auto, o ancora il condizionatore per spannare i vetri.

E infine non dimentichiamo che esistono dei prodotti ad hoc per l’inverno. Per esempio degli spray appositi proprio per aiutare l’accensione del motore, da spruzzare su filtro, presa dell’aria o carburatore. In commercio ci sono anche degli additivi appositi per evitare il congelamento del diesel e altri prodotti consigliati per preservare l’auto durante la stagione invernale.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *