Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Cigarini scalda i motori: «Contro l’Olbia voglio giocare. Il campionato? È molto combattuto, ma lo vinciamo noi»

L’infortunio occorso in quella maledetta trasferta di Salò, nell’immaginario di tutti, coincide con l’abdicazione della Reggiana alla promozione in Serie B. Per Luca Cigarini è però un ricordo che appartiene al passato: il futuro si chiama Olbia. E il numero 8 granata ha grande voglia di bruciare le tappe e debuttare subito in campionato, a una settimana esatta dal suo rientro in gruppo.

«Il dolore è passato e non ho avuto grosse complicazioni – sottolinea il centrocampista reggiano, intervistato ieri dalla Gazzetta di Reggio durante la presentazione del rinnovo della partnership con TranscoopMi reputo molto fortunato perché certi atleti non si riprendono più e invece io ho rispettato i tempi. Mollare? Non ci ho mai pensato, anzi il rinnovo del contratto è stato un grande gesto da parte della società. Sono qui per portare a termine la missione. Ci sono tante buone squadre e non sarà semplice, ma quest’anno il campionato lo vinciamo noi. Il calore dei tifosi nei miei confronti? Mi spinge a fare bene ed assumermi le mie responsabilità. Essere qui per me è stata una scelta di vita e di cuore». 

«Quando si cambia ci sono meccanismi da rodare e ci vuole un po’ di pazienza – spiega il “Ciga” riferendosi all’avvio di campionato a corrente alternata della Regia 2.0 di Aimo Diana – Ora ci siamo. La squadra cresce di partita in partita, da due mesi portiamo a casa prestazioni importanti e la nostra migliore versione deve ancora arrivare». Per chiudere il 2022 alla grande (e ancora da primi della classe) occorre conquistare 9 punti contro avversarie alla portata come Olbia, Imolese e Lucchese. «Ci proviamo – commenta Cigarini – Anche se sono al 10% della condizione sabato voglio giocare e questo per il mister è un problema. A livello mentale tornare in campo prima di Natale sarebbe un bel biglietto da visita. La concorrenza a centrocampo? Sicuramente non mancano qualità e quantità, abbiamo tutte le caratteristiche che servono per vincere». 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *