Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Cento anni di Moto Guzzi: a Mandello si scaldano i motori


Davanti ai cancelli della storica azienda
Davanti ai cancelli della storica azienda

Mandello del Lario (Lecco), 7 gennaio 2021 – Si scaldano i motori a Mandello del Lario per festeggiare i 100 anni di Moto Guzzi, la storica e gloriosa casa motociclistica dell’Aquila fondata il 15 marzo 1921 da Carlo Guzzi e Giorgio Parodi. A dare il via all’anno del centenario è il sindaco Riccardo Fasoli. “Tanto bolle in pentola per quest’anno di festeggiamenti che avranno inizio nel weekend del 14 marzo, Covid permettendo – annuncia il primo cittadino -. I componenti del Comitato motoraduno internazionale Mandello del Lario – Città della Moto Guzzi che si sono occupati degli ultimi 4 raduni di cui fanno parte rappresentanti di amministrazione comunale, Moto Club Carlo Guzzi, associazione motociclistica I Laghee, Moto Club Moto Guzzi GP, Guppo amici Luzzeno, Pro Loco e concessionaria Agostini, stanno predisponendo, in collaborazione con i vertici di Piaggio, i festeggiamenti ufficiali che si terranno a settembre a Mandello del Lario”. L’assessore alla Cultura, all’Istruzione e al Turismo stanno realizzando alcuni importanti progetti per gli alunni delle scuole e per i cittadini che vedranno la luce nei mesi primaverili ed estivi. “Saranno allestiti delle mostre permanenti per tutta l’estate in collaborazione con diversi moto club ed associazioni ed il prezioso coordinamento del gruppo di lavoro di città motori che negli ultimi anni ha realizzato importanti serate sul mondo dei motori e delle corse oltre a diverse serate a partire dal 15 marzo, data ufficiale del centenari – anticipa il sindaco che di più non rivela – Nelle prossime settimane avremo modo di svelare i primi dettagli, sperando di poter svolgere tutto senza difficoltà dovute alla pandemia”. 

ilgiorno.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *