Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Caserta, rissa choc: il pugile Gennaro Leone muore a 18 anni davanti ai locali della movida, individuato l’aggressore

Una rissa tra giovani nella notte in via Vico a Caserta è finita in tragedia. Un pugile di 18 anni, Gennaro Leone, di San Marco Evangelista, è stato ferito a morte con una coltellata. Il decesso è avvenuto poco dopo il ricovero all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta. Il ragazzo, ferito alla gamba, ha perso molto sangue. La vittime frequentava una società sportiva di Caserta. 

Capri, rissa davanti al Quisisana: volano sedie e pugni tra giovani (anche ragazze). Il Comune: «Infangata l’immagine dell’isola» Video

Individuato l’aggressore

Secondo la prima ricostruzione dei carabinieri del comando provinciale di Caserta, il ragazzo è rimasto coinvolto in una lite in via Vico, nel centro storico del capoluogo. Inizialmente, erano due i giovani a fronteggiarsi, dopodiché gli amici dell’uno e dell’altro si sono aggiunti al parapiglia. A quel punto è sbucato un coltello. Un fendente ha raggiunto Gennaro Leone a una coscia. Il giovane sarebbe stato soccorso sul posto da alcuni passanti, poi la corsa disperata in ospedale. Al Pronto soccorso, però, il 18enne è arrivato già cadavere. Sono quindi partite le indagini. Secondo alcune indiscrezioni, i carabinieri avrebbero già identificato il responsabile dell’omicidio. Si tratta di un coetaneo della vittima. La strada dove è avvenuta l’aggressione è videosorvegliata dagli impianti privati dei negozi. I filmati sono stati acquisiti dagli investigatori. L’indagine è coordinata dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *