Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Casalmaggiore, si è spento Adriano Frigerio, maestro di sport (e di vita) – OglioPoNews

Ha insegnato a decine e decine di bambini – molti già divenuti adulti – a tenere in mano una racchetta. Lo faceva così, per passione, e perché credeva in quello sport, a suo dire universale. “Vedi – ci raccontava quando lo incrociavamo in qualche trasversale di piazza Garibaldi – il ping pong è il vero sport per tutti. Tutti lo possono fare, tutti possono imparare e migliorare”. Non era sempre così – chi scrive schiappa era e schiappa è rimasto, seppur con qualche miglioramento – ma lui ci credeva. Ed era bello credere a quel suo sorriso leggero, di quando ti raccontava che subito dopo l’estate sarebbe giunto l’autunno e con l’autunno sarebbero ripresi gli allenamenti.

Ha insegnato a decine e decine di ragazzi che val la pena provarci, che non importa poi dove arrivi ma l’importante è partire. Aveva una pazienza infinita, guardava ogni ragazzino, ed ogni ragazzino chiamava per nome, per correggerne gli errori “Vedi – gli spiegava affiancandosi – si fa così” mimando più e più volte il gesto. Alcuni di quei ragazzini hanno poi avuto più che discreti risultati anche in ambito di federazione, ma a lui importavano i risultati e più di quello importava che tutti potessero prendere parte allo sport, al gioco, alla vita.

Faceva i campionati, ma non mancava mai ai raduni CSI, dove portava i bambini a fare le prime esperienze. Era il primo ad incitarli, il primo a consolarli. “Non importa il risultato, importa che tu ci abbia provato. Vincerai la prossima volta”. Per qualcuno quella prossima volta non venne quasi mai, ma la lezione di vita, quella è rimasta impressa, e vale quanto millemila vittorie di fila.

oglioponews.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *