Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Casa Bufalini, le storie di Cesena raccontate a tutto rock – Lifestyle

CESENA (FC) La città di Cesena e le sue storie sono al centro dell’iniziativa pubblica organizzata da Casa Bufalini per venerdì 17 settembre, dal mattino fino a sera per immergersi nei racconti che fanno di un centro urbano una comunità. In partnership con il Festival del Buon Vivere, l’evento “Casa Bufalini e la scoperta delle storie di Cesena” mette in campo quattro momenti rivolti ad un pubblico ampio e variegato, con protagonisti pronti a tessere una colorata rete di parole e di suoni. Perché, come si dice, le avventure accadono a chi le sa raccontare…

Si comincia alle ore 11.00 nella sala Sozzi del Palazzo del Ridotto con la Lectio Magistralis dell’attore, autore e conduttore radiofonico Matteo Caccia, dal titolo “Raccontare storie è un atto politico – come allenarsi a raccontare aiuta a migliorare la conoscenza del mondo” (la partecipazione è gratuita previa iscrizione, scrivendo a [email protected], per informazioni: 340 2686346). L’evento sarà trasmesso anche in diretta Facebook, sul canale https://www.facebook.com/casabufalini).

Porte aperte a Casa Bufalini nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 18.00, per visitare gli spazi ed assistere alle le demo di alcune attività.

Per i più piccoli, invece, dalle 15.00 alle 16.30 appuntamento con “C’era una volta una Cesena in scatola”, percorso a cura di MarbreBlond per esplorare il centro della città di Cesena, raccogliere storie e “reliquie” da reinventare, come nelle “Shadow Boxes” dell’artista Joseph Cornell. Il percorso didattico-artistico è rivolto a bambini dai 6 ai 10 anni, accompagnati da almeno un genitore.

Dalle 16.30 alle 18.00 si parte anche per “Un giretto a Porta Santi” assieme all’Associazione Barbablù, alla scoperta della Storia e delle storie di Porta Santi con guide speciali, tra narrazioni e piccole sfide. Anche questa attività di ascolto attivo è pensata per bambini dai 6 ai 10 anni accompagnati da almeno un genitore. Per entrambe le iniziative pomeridiane la partecipazione è gratuita previa iscrizione, scrivendo a [email protected] (per informazioni: 340 2686346).

Gran finale quindi al Teatro Bonci alle ore 21.00, con Il dietro le quinte di Rockin’1000 raccontato da Fabio Zaffagnini, ideatore e padre della più grande Rock Band al mondo. Sul palco con lui anche Matteo Caccia, a raccogliere e rileggere la storia della nascita di questa super band. L’ingresso è gratuito su prenotazione presso la biglietteria del Teatro Bonci (dal lunedì al sabato ore 10.00 – 14.00, tel. 0547 355959; [email protected]).

L’iniziativa pubblica è organizzata in ottemperanza alle norme sanitarie in vigore, con Green Pass per gli ingressi nei luoghi in cui si svolgono gli incontri.

Matteo Caccia

46 anni, piemontese, è un attore teatrale, autore e conduttore radiofonico. Da sempre raccoglie, scrive e racconta storie alla radio e dal vivo, per iscritto e a voce. On air su Radio2 poi a Radio24, in onda tutti i giorni alle 15.00 con “Linee d’ombra”, on stage con “Don’t tell my mom”, storyshow da lui creato e condotto, in scena ogni primo lunedì del mese a Milano. Ha scritto tre libri, “Amnèsia” e “Il nostro fuoco è l’unica luce” per Mondadori e l’ultimo, “Il silenzio coprì le sue tracce”, con Baldini&Castoldi; è inoltre autore e voce per Audible delle serie podcast “La Piena”, “Oltre il confine” e “L’Isola di Matteo”. È Maestro del biennio “Brand new” dedicato alla comunicazione d’impresa presso la Scuola Holden di Torino.

Fabio Zaffagnini

45 anni, romagnolo, è un geologo e imprenditore che vive e lavora a Cesena. Ideatore di Rockin’1000, si occupa prevalentemente della direzione strategica e creativa della band, supervisionando in maniera trasversale le varie divisioni. La sua carriera professionale ha preso il via come ricercatore presso l’Istituto di Scienze Marine del CNR e per il Centro Euromediterraneo per i Cambiamenti Climatici. Nel 2011 avvia la start up Trail Me Up, che produce rappresentazioni virtuali a 360° di percorsi escursionistici; nel 2012 inizia ad occuparsi di trasferimento tecnologico e ricerca industriale per un centro di ricerca privato. Dal 2015 è inserito nella lista degli Experts della Commissione Europea per le capacità di design di prodotto. Le sue passioni sono i viaggi, la musica rock ed il beach volley.  

Rockin’1000 – The Biggest Rock Band on Earth

Nel 2015 Fabio Zaffagnini, geologo marino appassionato di rock che non aveva mai organizzato un evento prima, coinvolse alcuni amici, addetti ai lavori del mondo dello spettacolo, in una scommessa folle: raccogliere 1000 musicisti in un prato per suonare all’unisono “Learn to Fly” dei Foo Fighters e convincere il noto gruppo americano a esibirsi nella sua città, Cesena. Il video della performance diventa subito virale (oggi conta oltre 55 milioni di visualizzazioni) e i Foo Fighters rispondono e accettano l’invito, aggiungendo una data al loro tour. Da un inaspettato successo nasce un format: Rockin’1000, la più grande Rock Band al mondo. La band ha oggi all’attivo tanti concerti realizzati negli stadi italiani e del mondo (Cesena, Firenze, Parigi e Francoforte) e in location speciali (Courmayeur, Aeroporto Linate, Piazza Duomo, Sanremo); un album prodotto con Sony Music Italia e il film We are The Thousand per la regia di Anita Rivaroli, che racconta la genesi della band, attualmente candidato ai più importanti festival cinematografici internazionali. Da un’idea originale di Fabio Zaffagnini – realizzata con i fondatori Claudia Spadoni, Martina Pieri, Mariagrazia Canu, Marta Guidarelli, “Cisko” Ridolfi e Anita Rivaroli – oggi Rockin’1000 è una società che porta avanti progetti internazionali, riceve inviti, premi e proposte di collaborazione in tutto il mondo (www.rockin1000.com).

Leggi il comunicato stampa originale

COMUNICATO STAMPA – Responsabilità editoriale Romagna Tech

Fonte: ansa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *