Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Capodanno: due ricette facili per stupire tutti

L’ultima notte dell’anno è sempre un momento ricco di emozioni. Si ricordano i tempi passati, gli eventi tristi che hanno segnato l’anno che sta per finire, quelli che ci hanno fatto ridere, le persone che hanno smesso di far parte della nostra vita e quelle che vi sono entrate, talvolta in punta di piedi, talvolta con la stessa irruenza di un tornado. Mentre i minuti scorrono, i bicchieri si riempiono, il cenone viene servito e gli restano fissi alle finestre, da dove si ammireranno tra poco i fuochi d’artificio tanto attesi. Nell’aria c’è l’attesa, la speranza di un anno migliore. Occorre del cibo per accompagnare questa magica atmosfera, ma delle ricette che stupiscano tutti. Noi ve ne diamo due.

Focaccia al carbone nero

Bellissima da vedere e da fotografare, la focaccia al carbone è anche facile da preparare. Bastano farina, sale, carbone, zucchero, lievito, acqua ed olio. Il tempo di cottura è di soli trenta minuti, quindi non occorre nemmeno iniziare la preparazione con molto anticipo. La focaccia, di cui online si trovano diverse versioni e ricette, è perfetta per essere servita con ingredienti dolci come la marmellata o con ingredienti salati, come il prosciutto cotto e il formaggio morbido.

Bignè al papavero con salumi

Un piatto dall’aria molto dolce, ma dal sapore salato è perfetto per rendere sbarazzina la cena di Capodanno. A questo proposito, si possono realizzare i bignè al papavero. I bignè possono essere acquistati già pronti e in seguito arricchiti con i semi di papavero, mischiati alla maionese o alla crema di formaggio. È importante non eccedere con questi preparati morbidi perché potrebbero impastare eccessivamente la bocca. È bene, invece, riempire i bignè con dei salumi freschi e salati al punto giusto, come la mortadella, perfetta abbinata alla maionese.

Fonte: lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *