Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Calcio, declino italiano in Europa?

Terminata la prima giornata delle coppe europee, soltanto due dei sette incontri ha registrato un successo per le squadre italiane scese in campo.

Sorridono solo Napoli e Lazio, rispettivamente a segno con quattro reti contro Liverpool e Feyenoord. Milan fermato con un pari dal Salisburgo così come la Fiorentina dal Feyenoord in Conference League.

Inter, Juventus e Roma crollano. Inaspettata la sconfitta dei giallorossi contro i bulgari del Ludogorets, più prevedibili quelle contro Bayern Monaco e Paris Saint Germain. 

E’trascorsa solo la prima giornata, ma ciò che emerge è il declino del calcio italiano in Europa se analizziamo anche gli andamenti delle ultime stagioni e i trofei conquistati negli ultimi 25 anni: si possono contare sulle dita di una mano.

Ma non solo. Un campanello d’allarme se consideriamo anche il fatto che la Nazionale non ha ottenuto la qualificazione ai prossimi mondiali di calcio in Qatar.

Gli ultimi successi delle squadre italiane in Europa

Tornando ai club, soltanto la scorsa stagione la Roma di Mourinho ha invertito il trend negativo, tornando a vincere in Europa conquistando la prima Conference League della storia contro il Feyenoord. 

Un trofeo europeo che mancava da ben dodici anni nel nostro paese. L’ultima Champions League vinta risale, infatti, alla stagione 2009-2010 con il successo dell’Inter. Un successo targato, neanche a farlo a posta, Josè Mourinho. Era l’anno del “triplete” con i nerazzurri vincitori di Campionato e Coppa Italia. 

L’Europa League (ex coppa Uefa), invece, manca dallo scorso millennio. Ben 23 anni fa. L’ultimo successo italiano è della stagione 1998/1999 con il Parma di Malesani che conquistò il trofeo grazie a un successo ottenuto ai danni del Marsiglia (3-0). Decisive le reti di Crespo, Chiesa e Vanoli. Soltanto l’anno prima toccò all’Inter, nella finalissima tutta italiana contro la Lazio al Parco dei principi (3-0). 

Da allora l’egemonia dei club europei è stata concentrata prevalentemente tra Spagna, Inghilterra e Germania. Il calcio italiano, una volta invidiato e temuto da tutti, soprattutto a cavallo tra gli anni 80 e 90, sembra aver perso potere.

Tempi e storie diverse che dovranno far riflettere.

Fonte: lifestyleblog.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *