Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Calabria, a Melito di Porto Salvo (RC) arrivano i medici cubani: “La nostra è missione umanitaria”

Sono 50 i primi medici cubani che hanno preso servizio nei diversi ospedali in Calabria a causa della mancanza di personale sanitario locale. Gli specialisti sono arrivati il 28 dicembre in base alla convenzione sottoscritta lo scorso agosto dal presidente della Regione e commissario ad acta per la sanità Roberto Occhiuto con la società dei medici cubani. “La nostra è una missione umanitaria“, spiega uno di loro – in servizio nell’ospedale Tiberio Evoli di Melito di Porto Salvo (RC) – ai microfoni di “Mattino Cinque“.

“Oggi è il nostro primo giorno di lavoro – racconta un’altra dottoressa, specializzata in medicina d’urgenza – sta andando tutto molto bene e i medici calabresi sono meravigliosi. Questa rappresenta per noi un’ottima esperienza, per aiutare la sanità calabrese”.

Il personale cubano rappresenta una risorsa importante per molti dei reparti degli ospedali sul territorio che in alternativa rischierebbero di chiudere. Lo spiega Francesco Zimmitti, il direttore del nosocomio che dichiara: “Qui il reparto di ortopedia rischiava di chiudere, ma in generale i colleghi cubani sono una grande risorsa per noi: sono stati una boccata di ossigeno. Sono affiancati dai nostri colleghi – continua – si sono integrati subito anche perché riusciamo a comprenderci senza grandi difficoltà”, conclude.  

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *