Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bugno e tanti altri “big” al “Fedeltà allo sport”

Una sorpresa dell’ultima ora. Oltre ai tanti big già annunciati, ci sarà anche il presidente dell’Empoli Calcio, Fabrizio Corsi, alla serata di gala del premio “Fedeltà allo sport”, a cura di Walter Nieri, prevista per lunedì 6 giugno, a Gragnano, all’hotel Country Club. Un premio al presidente di un piccolo grande club, sempre tra “A” e “B”, dal 1996 ad oggi, con una presenza in Coppa Uefa, super nel valorizzare i giovani.

La sfinge d’oro coniata dall’artista lucchese Giampaolo Bianchi sarà consegnata, per il ciclismo, a Gianni Bugno, il tredicesimo campione del mondo a riceverla. Bugno e Paolo Bettini sono gli unici due italiani ad aver vinto due volte il titolo mondiale su strada negli ultimi 90 anni. Sempre per il ciclismo, Claudio Chiappucci, soprannominato “El Diablo”. Uno di quei campioni che trascinava l’entusiasmo degli appassionati di ciclismo per la sua tenacia e generosità. Ciclismo ancora protagonista con Paolo Cimini, l’unico romano negli ultimi 65 anni ad aver vinto una tappa al Giro d’Italia e lo fece in maglia Fanini. Lo stesso Ivano Fanini, socio onorario del premio, sarà ricordato per essere il presidente ciclistico più longevo al mondo, grazie ai 37 anni di professionismo.

Altro mito dello sport pronto a ricevere il premio è Riccardo Ferri, uno fra i più grandi stopper di tutti i tempi, bandiera dell’Inter ed a lungo colonna difensiva della nazionale; vincitore in carriera di uno scudetto e di due Coppe Uefa in maglia nerazzurra e terzo classificato con gli azzurri di Vicini ai mondiali del 1990, oggi apprezzato opinionista sui canali Mediaset.

Per il volley riconoscimento a Paola Cardullo, il “libero” più forte al mondo; Maila Venturi, grande promessa di questa disciplina, Paolo Gradi presidente della Nottolini e Roy Tocchin,i presidente del Porcari Volley. Alla serata di lunedì che vedrà ancora una volta il sindaco di Capannori, Luca Menesini, partecipante come primo cittadino del territorio ospitante, ci sarà anche il delegato provinciale del Coni, Stefano Pellacani, assieme ai numerosi soci onorari, alcuni dei quali come Francesco Franceschini, Francesco Donati, Pierluigi Poli e Umberto Stefani, presenti fin dalla prima edizione. Fra i premiati anche Stefano Allocchio, un ex velocista ed oggi direttore di corsa del Giro d’Italia.

Fra gli altri premiati: Fiorenzo Alessi, ex ciclista ed avvocato difensore di Marco Pantani, Marcello Bartalini (trentasettesimo campione olimpico a ricevere la sfinge d’oro), il presidente del Gesam Gas & Luce Le Mura, Rodolfo Cavallo, l’unico ad aver vinto (nel basket) lo scudetto nella storia di Lucca. Poi Nicola Larini, 75 gran premi di Formula Uno.

Tre i premi collaterali in questa edizione: alla memoria dell’ex presidente della Lucchese, Aldo Biagini e e alla memoria di Alfio Castiglioni e Francesco Lombardi. Presentatore della serata sarà lo stesso Valter Nieri. Ci sarà anche il presidente onorario Stefano Gori.

M. Stefanini

Fonte: lanazione.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *