Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Bombardiamo Palazzo Chigi”: offensiva contro il governo nelle chat dei No Vax. Minacce a Di Maio: “Serve …

Dopo i numeri di telefono personali di medici e giornalisti, tocca direttamente a Palazzo Chigi. Nella chat Telegram denominata ‘Basta dittatura’, simbolo una svastica con la striscia ‘dittatura covid’, oltre 40 mila iscritti, questa mattina è apparso l’invito a “far cagare un po’ sotto anche il governo”. E quindi, allegati: numero di telefono dell’ufficio del presidente del Consiglio, la pec, il numero dell’ufficio per la Comunicazione, quello per il programma di governo, il nominativo e numero diretto fisso del capo di quest’ultimo ufficio.

In realtà quelli postati sono numeri pubblici, reperibili facilmente online. Ma la tecnica che stanno adottando questi gruppi, in parte infiltrati e guidati da formazioni neofasciste, è quella della intimidazione di molti a danno di singoli, istituzioni o aziende colpevoli, a loro dire, di difendere il ‘regime’. E quindi, in questi giorni si pubblicizza la distribuzione di moduli di disdetta a Cgil, Cisl e Uil e promessa di uno sciopero generale il 6 settembre indetto ‘dal popolo’; mail dei dirigenti di Ryanair colpevoli di propaganda pro Green pass; numero di cellulare del medico che accetta solo pazienti vaccinato, bombardato di chiamate anche nel cuore della notte. Ora l’ultimo passaggio: puntare al governo.

No Vax contro il Green Pass, l’allarme di Viminale e Servizi: “C’è il rischio di escalation”

Ma nel mirino dei No vax è entrato anche il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che nei giorni scorsi aveva condannato l’utilizzo della violenza nei confronti dei favorevoli alla campagna vaccinale. “Lo impalerei in pubblica piazza”, “ti veniamo a prendere”, “ti vedremo presto anche a te con il cappio al collo”, sono alcune delle minacce apparse sui gruppi Telegram utilizzati come megafono dagli antivaccinisti. Non solo: tra loro c’è anche chi invita a compiere “attentati dislocati nei luoghi di potere, in simultanea”.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *