Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bologna, Vignato scalda i motori per il Sassuolo

BOLOGNA – E per fortuna che dal cilindro può uscire lui, Emanuel Vignato. Scalda i motori il ragazzino del Bologna, quello che «deve pensare come un brasiliano quando ha il pallone e come un italiano quando difende». Così lo aveva descritto Sinisa Mihajlovic, summa di un approccio al campionato che adesso il fantasista arrivato dal Chievo potrebbe mettere in pratica. Vignato è un altro di quei giocatori che il Bologna vorrebbe valorizzare da qui a fine anno. Ma al contrario di altri, quella di Vignato è una posizione scomoda, complessa. Lui è giovanissimo. I ballottaggi in attacco sono tanti, complicati. Però il ko di Skov Olsen apre una finestra sul mondo di Vignato, arrivato in pompa magna, tra etichette ingombranti – il nuovo talento, una promessa, un giocatore di qualità – e il peso di un’età ancora troppo acerba per consentire i paragoni. A vent’anni Vignato è però davvero il nuovo che avanza, quel tipo di giocatore che tende a infiammare il pubblico. Bella gamba, visione di gioco, colpi ad effetto. Tutte cose che il giovane rossoblù potrebbe già far vedere contro il Sassuolo.

Verso il Sassuolo

Per la sfida con il Sassuolo, con Barrow principe della fascia sinistra, Vignato potrebbe giocare proprio a destra in un fantomatico ballottaggio con Orsolini. Riccardo non è ancora al top, sta recuperando. Nel frattempo la carta Vignato potrebbe essere quella azzeccata. Molto dipenderà anche dalla partita con la Nazionale, se Vignato farà bene Mihajlovic valuterà che cosa fare.

Leggi l’articolo completo nell’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio

Bologna, lungo stop per Medel e Dijks

Fonte: corrieredellosport.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *