Tutti i numeri dei motori. La trasmissione automatica Steptronic a otto rapporti è di serie su tutte le varianti, mentre la trazione integrale xDrive è riservata alla M440i.  Lato benzina, si parte dalla 420i (59.250 euro) con un quattro cilindri di 2.0 litri da 184 CV e 300 Nm (0-100 km/h in 8,2 secondi, 6,1–5,7 l/100 km e 140–131 g/km di CO2), seguono la 430i (64.900 euro) da 258 CV e 400 Nm (0-100 km/h in 6,2 secondi, 6,4–6,0 l/100 km e 147–138 g/km di CO2) e la sei cilindri M440i xDrive (85.450 euro) con un 3.0 litri mild hybrid da 374 CV e 500 Nm (0-100 km/h in 4,9 secondi, 7,4–6,9 l/100 km e 169–159 g/km di CO2). Tre le proposte anche sul fronte diesel: si parte dall’unica versione a gasolo attualmente ordinabile in Italia, la 420d (59.400 euro) con il 2.0 litri mild hybrid da 190 CV e 400 Nm (0-100 in 7,6 secondi, 4,5–4,2 l/100 km e 119–111 g/km di CO2), per proseguire con la 430d con il sei cilindri mild hybrid 3.0 litri da 286 CV e 650 Nm (0-100 km/h in 5,9 secondi, 5,6 l/100 km e 147 g/km) e la M440d xDrive mild hybrid da 340 cavalli e 700 Nm, che dichiara uno 0-100 km/h da 5,1 secondi e un consumo di 6,3 l/100 km con 165 g/km di CO2 emessa nel ciclo Wltp.