Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bimbo morto a Napoli, il Gip convalida il fermo per omicidio

Il piccolo precipitato nel vuoto venerdì scorso in via Foria

Stamattina, nel corso dell’udienza di convalida, l’uomo ha reso parziali ammissioni riguardo all’accaduto


Il gip di Napoli, Valentina Gallo,ha convalidato il fermo emesso sabato scorso dalla Procura di Napoli nei confronti di Mariano Cannio, 38 anni, indagato per l’omicidio del piccolo Samuele, il bimbo di 4 anni precipitato nel vuoto venerdì scorso in via Foria a Napoli.

Cannio, difeso  dall’avvocato Mariassunta Zotti, è stato ascoltato questa mattina dal  gip nel corso di un’udienza durata circa un’ora e mezza, alla presenza dei pm Aprea e Marra.

Nel corso dell’udienza di convalida, l’uomo ha reso parziali ammissioni riguardo all’accaduto. 

Intanto il marciapiede in via Foria dove ha perso la vita il piccolo Samuele è diventato un vero e proprio tappeto di fiori bianchi e peluche. Al centro una foto in cui il piccolo sorride e indossa la maglia del Napoli .Attaccati al muro anche dei palloncini bianchi. E il via vai di chi vuole lasciare un proprio segno di vicinanza alla famiglia non si ferma mai. 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *