Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bimba nata con l’utero in affitto in Ucraina, i genitori italiani la abbandonano

Milano, 12 novembre 2021 – I genitori l’hanno fortemente voluta. Tanto da ricorrere alla maternità surrogata per vederla nascere. Poi però l’hanno abbandonata. E’ la triste storia di una bambina nata un anno fa in Ucraina con il cosiddetto ‘utero in affitto‘ da una coppia di italiani che però poi sono rientrati in Italia, lasciandola lì, alle sole cure di una babysitter. Adesso la piccola sarà data in adozione: avrà una nuova famiglia italiana. 

Ad occuparsi del caso è stato il Servizio per la cooperazione internazionale di Polizia (Scip) dopo la denuncia della tata che non aveva più notizie dei genitori della bambina. La babysitter, che la coppia aveva trovato grazie alla mediazione di un’agenzia interinale, aveva anche smesso di ricevere i soldi per il sostentamento della piccola. Così si è rivolta al consolato italiano che ha segnalato la vicenda alla procura della Repubblica competente in Italia ed alla Procura della Repubblica dei Minori. Accertato che la coppia non aveva intenzione di riprendersi la figlia, i magistrati hanno avviato l’iter per il rimpatrio e l’adozione.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *