Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bentley Bentayga restyling 2020: caratteristiche e novità

Il modello che inaugura la strategia di riposizionamento “Beyond100” si prepara all’esordio nella nuova configurazione. Tutti i dettagli.

Bentley arriva da un 2019 da ricordare: i cento anni dalla sua fondazione, il record di esemplari (storici e moderni) convenuti lo scorso settembre al Concorso d’Eleganza del Salon Privé (ben 1.321 vetture), il lancio della nuova generazione della ammiraglia Flying Spur, il progetto “carbon neutral” per lo stabilimento di Crewe. In più, nelle prime settimane di quest’anno è arrivata una storica vittoria alla 12 Ore di Bathurst. Contestualmente, i vertici di Crewe hanno scritto sui propri taccuini delle priorità il “capitolato” della strategia di riposizionamento dell’azienda “Beyond100”, sviluppata in ordine di ampliare i progetti di elettrificazione della propria gamma di modelli.

Oltre 20.000 esemplari venduti in quattro anni

E il primo capitolo del programma di evoluzione tecnologica e di immagine del marchio da tempo nell’orbita del Gruppo VAG è, incidentalmente, uno dei più venduti di sempre: Bentley Bentayga, protagonista della presentazione “virtuale” nella nuova configurazione “Model Year 2021”. A quattro anni esatti dall’esordio sul mercato e dopo avere raggiunto l’importante traguardo dei 20.000 esemplari venduti (cifra notevolissima, se si considera la propria fascia “ultra-luxury” di appartenenza), il “super-SUV” di Crewe si rifà il trucco; si rinnova e, riallacciandosi a quanto accennato in apertura, apre ufficialmente la strategia “Beyond100”.

Bentayga 2021 testimonia uno storico ricambio avvicendamento epocale

Un ulteriore avvenimento ha confermato il passaggio di consegne verso una “nuova” era per il nobile marchio della B Alata: immediatamente prima del “vernissage” della nuova declinazione-restyling di Bentley Bentayga, avvenuto alla presenza di Adrian Hallmark, presidente ed amministratore delegato di Bentley, di Stefan Sielaff (responsabile Design di Crewe) e  di Chris Cole (direttore della Divisione Product Line), a Crewe è definitivamente calato il sipario su Bentley Mulsanne, ormai “ex” ammiraglia, che va in pensione – portando con se, in un definitivo congedo, lo storico motore 6.750 cc V8 prodotto ininterrottamente per sessantun anni – e si prepara ad essere sostituita dalla imminente nuova portabandiera Bentley Flying Spur “new gen”.

Molte novità

Bentley Bentayga 2021 si prepara all’imminente esordio sul mercato portando in dote un ampio ventaglio di aggiornamenti, che riguardano tanto l’immagine esteriore quanto la connotazione degli interni così come le tecnologie di bordo: un corposo upgrade peraltro necessario per adeguarne stile e contenuti al “nuovo che avanza” di Crewe, cioè la sportiva-bestseller Continental GT (recentemente oggetto di un ricambio generazionale) e, appunto, la nuova super-berlina Flying Spur. Ma andiamo con ordine.

Corpo vettura

“Dalla fase di debutto, avvenuta quasi cinque anni fa, Bentayga ha incarnato la definizione di veicolo Sport Utility di altissima gamma. E, come già avvenuto in passato attraverso Continental GT, Bentayga ha aperto la strada ad un nuovo segmento di mercato”. Non una mezzi termini il numero uno di Crewe, Adrian Hallmark, nell’illustrazione degli atout di Bentayga 2021: “Abbiamo operato il programma di rinnovamento insieme ai nostri clienti: li abbiamo ascoltati e abbiamo apportato al progetto di restyling tutte le migliorie che sono state individuate come essenziali. Il risultato è un nuovo ‘benchmark’ nel segmento SUV di altissima gamma”.

Proprio le novità estetiche costituiscono uno dei capitoli rilevanti per Bentayga “Model Year 2021”: il suo stile si riallaccia a quello espresso da Continental GT e Flying Spur, rispetto alle quali va a costituire un nuovo “family-feeling”. In particolare, gli elementi-novità immediatamente riconoscibili sono, fra gli altri:

  • nuova calandra di maggiori dimensioni
  • nuovo disegno per i paraurti anteriore e posteriore
  • gruppi ottici anteriori Matrix Led dal disegno “ad ellisse” (installati per la prima volta su un modello di Crewe) e dalla finitura “cut crystal design”
  • nuovi cerchi da 22”, disponibili in due finizioni e pronti ad ampliare la scelta a cinque proposte di ruote
  • parafanghi più evidenti (ciò in ragione degli aumentati valori della carreggiata posteriore, come vedremo)
  • nuova impostazione del “volume” posteriore, con gruppi ottici di forma e disegno inediti, nuovo e più marcato spoiler, e terminali di scarico di sezione ovale (stilema che riprende la forma dei fanali “di coda”).

Due nuovi colori si aggiungono altresì alla già ampia palette Bentayga : “Viridian”, una tonalità scura di verde metallizzato basata sulla nuance cromatica portata in dote a suo tempo dalla Concept Bentley EXP 10 Speed ​​6; e “Patina”, una tonalità di bianco “luxury”.

Abitacolo e tecnologie di bordo

All’interno, Bentley Bentayga 2021 presenta una impostazione profondamente rinnovata, in cui – comunicano gli stilisti di Crewe – il consueto apporto di materiali di grande pregio e la ben conosciuta cura artigianale per le finiture (comprese le nuove lavorazioni personalizzate con otto differenti tipologie di impiallacciatura che provengono da fonti sostenibili, fra cui i nuovi Koa e Crown Cut Walnut disponibili, a scelta, in luogo dei dettagli in alluminio spazzolato con finitura diamantata ad effetto tridimensionale) fanno da contraltare ad una serie di elementi hi-tech.

La strumentazione completamente digitale segue l’impostazione grafica di Continental GT e della nuova Flying Spur, è personalizzabile in funzione alle esigenze del conducente e presenta due tipologie di layout:

  • Classic (nel quale lo schermo mostra il tradizionale design a due quadranti per tachimetro e contagiri)
  • Expandend (in cui il quadrante di destra viene sostituito da un’area utile alla visualizzazione delle mappe e delle informazioni multimediali).

In virtù della nuova conformazione dei sedili (che qui si unisce a nuovi rivestimenti dei pannelli porta e del volante, alla plancia ed al tunnel riprogettati ex novo e ad un nuovo quadro strumenti digitale), che su Bentayga 2021 presenta tre nuove configurazioni – cinque posti “standard”, quattro posti disponibile a richiesta e sette posti su tre file -, lo spazio longitudinale risulta notevolmente aumentato, in special modo nella variante a quattro posti dove a disposizione degli occupanti la fila posteriore di sedili ci sono quasi 10 cm in più per le gambe.

Il nuovo infotainment

Peculiare di Bentayga 2021 è il nuovo modulo multimediale, così composto:

  • display touch HD da 10.9” (dunque più grande)
  • miglioramento nelle funzionalità di comando a sfioramento
  • possibilità di selezione del menu principale mediante i pulsanti fissi collocati sotto lo schermo oppure attraverso la schermata del menu principale stesso
  • possibilità di impostazione di una dashboard personalizzabile
  • voci di ricerca specifiche
  • navigazione con nuove grafiche 3D, nuove mappe satellitari, nuovi contenuti nell’Head-up Display (il quale è in grado di visualizzare informazioni su traffico e destinazioni)
  • connettività compatibile con gli standard Apple CarPlay in modalità wireless ed Android Auto.

A bordo di Bentley Bentayga 2021 è inoltre presente l’ultima versione (in ordine di tempo) della suite di servizi online My Bentley con funzioni di auto connessa mediante una scheda SIM integrata (tecnologia “ereditata” dalla nuova generazione di Continental GT): informazioni sul traffico in tempo reale, aggiornamenti delle mappe dal cloud, e – a seconda dei mercati – nuove funzionalità connesse, quali musica in streaming, previsioni di semaforo verde lungo il percorso, informazioni su situazioni di pericolo; così come nuovi servizi da remoto, dal servizio “Find my Car” e “Lock my Car” all’indicazione dei parametri di stato e di uso del veicolo, compresa l’integrazione con il sistema di pre-riscaldamento in parcheggio.

Dinamiche di marcia

Fra le novità che caratterizzano Bentayga “Model Year 2020”, da segnalare un sostanziale aggiornamento al sistema Bentley Dynamic Ride di controllo attivo del rollio a comando elettrico, qui ulteriormente migliorato mediante un aumento di 20 mm della carreggiata posteriore, così da rendere il mastodontico super-SUV di Crewe ancora più leggero e preciso nella risposta dello sterzo e nel suo riallineamento. Relativamente ai programmi di guida, Bentley Bentayga restyling propone fino ad otto modalità di regolazione “Drive Dynamic Modes”: quattro specifiche alla guida su strada asfaltata, altrettante per gli impieghi in offroad.

Le motorizzazioni

Sotto il cofano di Bentley Bentayga 2021, l’assortimento delle unità motrici prevede, in prima battuta (cioè al momento del lancio commerciale), il ricorso al 4.0 V8 turbocompresso a tecnologia Twin-scroll abbinato al cambio automatico ad otto rapporti e provvisto del sistema di disattivazione di quattro degli otto cilindri nelle fasi di lavoro a basso e medio carico, che eroga i seguenti valori:

  • potenza massima: 550 CV
  • coppia massima: 770 Nm
  • velocità massima: 290 km/h
  • tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h: 4”5
  • consumo a ciclo medio dichiarato: 13,3 litri di benzina per 100 km.

Successivamente, la aggiornata gamma Bentayga 2021 si arricchirà con la configurazione ibrida plug-in e con la variante Bentayga Speed attesa quale testimone al vertice della lineup, che al poderoso V12 6.0 TSI abbina un’immagine estetica e aerodinamica personale.

Fonte: motori.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *