Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Benevento, Civico22 scalda i motori: “Forze civiche saranno vincenti in città”

Tempo di lettura: 3 minuti

Benevento – Si è tenuta nel primo pomeriggio di oggi la conferenza stampa di Civico22, nella quale è stato delineato il percorso che l’associazione intende portare avanti nei mesi che ci separano dalle prossime elezioni amministrative.  

Molta attenzione ai temi. Pochi riferimenti polemici. L’annuncio di una coalizione improntata al civismo che coltiva l’ambizione di governare Benevento.

Questo, in estrema sintesi, il messaggio che è venuto fuori dalle parole dei rappresentanti di Civico 22.

Ad introdurre la discussione Gabriella Giorgione, che ha snocciolato quelli che sono i numeri caratterizzanti l’attività di Civico22: “Un anno e mezzo di attività abbiamo attivato percorsi laboratoriali che hanno visto la partecipazione di circa 300 persone. Abbiamo prodotto otto position paper, alcuni dei quali ancora in corso di completamento. Abbiamo dato vita a 32 dirette molto partecipate e messo in piedi una scuola di formazione che ha coinvolto più di 100 persone. Al momento i nostri tesserati sono 110, rispetto ai 144 del  29 aprile. Il nostro intento e il nostro volere è quello di proporre a questa città un radicale  cambiamento culturale”.  

A seguire è stato il turno di Raffaele Arigliani, direttore della scuola politica di Civico22. 

“Siamo in campo per cambiare la città”, ha spiegato Arigliani, “con la voglia di ridare ai termini rispetto e ascolto il loro senso proprio, un senso che riguarda l’essenza della politica”. Sul piano delle alleanze Arigliani ha sottolineato: “Non potevamo accettare un candidato sindaco che non fosse espressione di rinnovamento e non potevamo consegnarci alle vecchie logiche dei partiti. Stiamo aggregando altre forze civiche e a breve daremo vita a una colazione ampiamente diversificata”.

Dopo gli interventi dei componenti della segreteria politica Parente, Tretola e Calabrese è stato il turno del leader di Civico22: Angelo Moretti.

Quello di Moretti è stato un intervento lungo e articolato nel quale sono venuti fuori quelli che saranno i ‘temi forti’ della campagna elettorale di Civico22: civismo come risposta alle mancanze della politica, ecologismo, nuova visione strategica della città.

“La nostra non è un’associazione improntata al leaderismo”, ha esordito Moretti, “veniamo da storie diverse, ci siamo conosciuti camminando e insieme continueremo a camminare. Saremo in campo alle prossime elezioni amministrative di Benevento e daremo vita a liste che non avranno nulla della testimonianza.

Spesso in questa città è capitato di veder nascere liste destinate a scomparire il giorno dopo le elezioni, ma questo non sarà il nostro caso. Civico22 è destinato a diventare un attore permanente della vita politica di questa città”. 

“Ho la convinzione – ha rilanciato Moretti – che le forze civiche saranno vincenti alle prossime elezioni amministrative. Il civismo è destinato ad avere un ruolo da protagonista”.

“Per tale ragione – ha sottolineato Moretti lanciando una frecciata al centrosinistra – non potevamo accettare che l’opzione civica fosse rilegata ai margini e ritenuta perlopiù un’appendice”.

Poi un passaggio importante Moretti lo consegna sul piano delle alleanze: “La prossima settimana annunceremo la coalizione che prenderà parte alle prossime elezioni amministrative. Siamo in contatto costante con altre forze civiche come ‘Per’, ‘Altrabenevento’, ‘Mezzogiorno Nazionale’ (Viespoli) oltre che con ‘Europa Verde’. Stiamo lavorando alla costruzione non di una, ma di due liste”. 

Infine forse l’unica sottolineatura polemica: “Civico22 non è per nulla implosa. E’ viva, ci sarà, e farà parte della coalizione che arriverà al ballottaggio”. 

Fonte: anteprima24.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *