Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Basket: la Luciana Mosconi scalda i motori in vista dell’esordio in campionato con il Faenza

ANCONA – In vista della prima partita di campionato a Faenza in programma domenica 3 ottobre, la Luciana Mosconi si è presentata. Un momento di incontro con squadra, dirigenza e sponsor che arriva appunto a pochi giorni dall’esordio.

Una piacevole serata per far conoscere i volti vecchi e nuovi della squadra che è pronta ormai a iniziare la sua nuova avventura in Serie B. Tra i presenti anche Massimo Falappa di Smart Tech e Danilo Falappa di Innoliving, entrambi partner della società. Ad aprire la serie degli interventi l’assessore allo sport del Comune di Ancona, Andrea Guidotti, che ha portato i saluti dell’intera amministrazione auspicando alla squadra i migliori risultati raggiungibili. A fargli eco il Presidente del Comitato Regionale Fip Marche, Davide Paolini, il quale da anconetano non ha potuto tradire le sue origini cestistiche nate proprio nella Stamura e ha salutato con piacere i tanti amici presenti in sala. È toccato poi ad Alessandro Stecconi parlare a nome della società facendosi portavoce dei valori e concetti condivisi a pieno con Gianmarco Trubbiani con cui gestisce quotidianamente l’attività del sodalizio. Dalla difficile stagione passata alle caratteristiche della nuova squadra. Dalla garanzia in panchina di Piero Coen alla gratitudine per gli sponsor che sono tutte aziende di Ancona.

Stecconi ha toccato tutti i temi di attualità del club soffermandosi nel finale al Cab Stamura. «Abbiamo un legame molto forte con la società che gestisce il settore giovanile, se oggi abbiamo in organico tanti giocatori di Ancona è grazie al Cab, e per questo vogliamo essere anche un punto di riferimento per la pallacanestro giovanile della nostra città».  Microfono poi proprio a Corrado Albanelli che muove ogni giorno circa 700 ragazzi sui campi da basket del capoluogo dorico. Il dirigente e tecnico stamurino anticipa l’evento del 10 ottobre che coinvolgerà il popolo Cab Stamura in sinergia con la Luciana Mosconi in occasione del debutto casalingo della squadra di Coen.

La serie degli interventi è proseguita poi con il tecnico anconetano che è tornato nella città natale dopo 13 stagioni. «Sono fortunato e orgoglioso di essere qui. E questi sentimenti mi spingono ancor di più a fare del mio meglio. Abbiamo lavorato bene in questo periodo di preparazione e possiamo dire di avere una squadra formata da ragazzi seri e che sanno che cos’è l’etica del lavoro. Ringrazio la società che mi ha portato qui e dico sin d’ora che questi ragazzi sono pronti a dare il meglio di se stessi».

A chiusura della serie di saluti quello del padrone di casa, l’AD della Luciana Mosconi Marcello Pennazzi che ha tenuto a ribadire i motivi della vicinanza della sua azienda. E non ha nascosto le ambizioni del suo progetto condiviso con la dirigenza. Rivolgendosi direttamente alla squadra, Pennazzi, si è soffermato sui valori dello sport che genera entusiasmo e questa energia è vitale per le aziende proprio come la Luciana Mosconi. L’invito alla squadra al massimo impegno e l’auspicio di raggiungere il miglior risultato possibile hanno fatto poi da preambolo alla chiusura dell’intervento di Pennazzi il quale ha salutato i presenti con una citazione che mette a confronto lo sport e la vita, augurando a tutti gli atleti presenti di essere campioni sia in ambito sportivo che nella propria vita.

Fonte: centropagina.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *