Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bari, 81enne trovata morta in casa con diverse coltellate all’addome: potrebbe trattarsi di una rapina finita nel sangue




La vittima è stata trovata a terra, esanime, nel cucinotto del suo appartamento. A lanciare l’allarme alla polizia i familiari

L’allarme

Quando la polizia è arrivata sul posto ha dovuto chiedere l’intervento dei vigili del fuoco per sfondare la porta d’ingresso ed entrare. L’anziana signora viveva da sola, in un piccolo appartamento nel sottoscala di un palazzo non lontano dal carcere del capoluogo. Così gli agenti si sono trovati di fronte, nel cucinotto buio della casa, il corpo della 81enne in una pozza di sangue, con ferite di diverse dimensioni che sarà l’autopsia ad accertare con quale tipo di coltello siano state provocate.

Per ora l’accusa è di omicidio volontario

Immediatamente è stata allertata la Procura, con il pm di turno Claudio Pinto che ha fatto un sopralluogo insieme con il medico legale del Policlinico di Bari, Francesco Introna. Gli inquirenti non hanno dubbi sull’ipotesi di reato, al momento contro ignoti: omicidio volontario. Gli accertamenti medico legali dovranno chiarire anche a quando risalga la morte, contribuendo così a ricostruire la dinamica dei fatti: se cioè l’omicidio sia avvenuto oggi oppure, come lasciano intendere le condizioni del corpo, un paio di giorni fa.

Forse una rapina Sul caso indaga la squadra mobile di Bari con la polizia scientifica per i rilievi tecnici. Gli agenti stanno anche verificando se in casa manchi qualcosa, per confermare una delle ipotesi al momento al vaglio degli investigatori, quella del furto o della rapina finita in tragedia.

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *