Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bambini in viaggio, 6 cose da fare e vedere a Cancun, nello Yucatan

Gennaio è il mese perfetto per programmare le vacanze dell’anno. Noi vi proponiamo questa settimana un viaggio in un paese magnifico, coinvolgente sia per grandi che per piccini che accontenta tutti sia per le meraviglie naturalistiche che storiche. Voliamo in Messico. E per i più piccoli abbiamo scelto sei appuntamenti da non perdere da affiancare a lunghe giornate sulle bellissime spiagge messicane. Buon viaggio!

ascolta articolo

Il nostro viaggio oggi arriva tra i templi Maya e le piramidi azteche. Ma troveremo anche l’azzurro del mar dei Caraibi e i tanti luoghi dichiarati patrimoni dell’Umanità dall’Unesco. Insomma, oggi andremo, con i nostri bambini, in Messico.

Vi proponiamo 6 cose da fare con i più piccoli nella regione dello Yucatan e più precisamente nella zona di Cancun, una delle mete preferite dai turisti, ma anche luogo vicino a molte delle meraviglie del paese.

Barriera corallina

La barriera corallina al largo di Cozumel è la seconda più grande del mondo, dopo la Grande barriera corallina in Australia.

Palancar reef è situata nella costa Sud-ovest dell’isola ed è parte integrante di un parco nazionale marino. Questo luogo attira ogni anno appassionati di subacquea e turisti che sperimentano le immersioni in un vero e proprio acquario naturale.

Qui i più piccoli, accompagnati da almeno un adulto, possono fare il tour con il sottomarino Atlantis che ospita fino a 48 passeggeri e si immerge fino a 100 piedi sott’acqua in modo da poter esplorare la vita marina. Il tour dura 2 ore.

cozumel

Nuota con i delfini al Delphinus Dreams

Nuotare con i delfini è il Sogni di Delfino è il sogno di molti bambini. E’ è anche una delle cose migliori da fare a Cancun. Il Delphinus Dreams offre esattamente questo, con giochi interattivi tra bambini  e delfini.

L’Acquario Interattivo è aperto tutti i sette giorni dalle 10:30 alle 7:30.

Chichen Itza

Questa è una delle sette nuove meraviglie del mondo, quindi non importa quanti anni abbia vostro figlio, un viaggio in Messico non può esimersi dal visitarla.

Chichen Itza è il sito di un’antica città che prosperò dal 600 d.C. al 1200. El Castillo o Tempio di Kukulcan,  un’imponente piramide a gradoni, è l’attrazione centrale.

Questo sito si trova a 200 Km da Cancun e impiega circa due ore e mezza di viaggio.

All’orlo del pozzo dove vivono i Re Magi dell’Acqua. Questo è ciò che significa Chichen Itza in Maya. Chichen Itza era una delle città-stato più importanti dell’America preispanica ed è oggi uno dei siti archeologici più visitati del Messico.

La piramide di Chichen Itza o El Castillo è la più sorprendente rovina Maya o edificio all’interno del sito archeologico.

Chichen Itza è aperta tutti i giorni dal lunedì alla domenica dalle 8:00 alle 17:00.

https://www.chichenitza.com/it

chichen itza

Le rovine di El Rey

Ci sono due siti di rovine maya nella Zona degli Hotel e, sebbene nessuno dei due sia particolarmente impressionante, vale la pena visitarli entrambi.

Hanno il vantaggio di essere vicini alla zona dove alloggerete e come primo approccio per i bambini, è una buona opportunità. Il primo è la Zona Arqueológica El Rey, sul lato ovest di Blvd Kukulcán tra il km 17 e il km 18, che comprende un piccolo tempio e numerose piattaforme cerimoniali. L’altro, molto più piccolo, è Yamil Lu’um.  Queste rovine furono abitate dai Maya già nel 900 d.C.

I siti sono aperti dalle 8 alle 17.

Río Secreto

Rio Secreto deve il suo nome al fatto che è un fiume sottomarino che scorre tra i sistemi di grotte più spettacolari del mondo.

Alcuni lo chiamano addirittura il “museo dei cristalli” perché questo fiume sotterraneo è adornato da meravigliose stalattiti e minerali scintillanti. Presentato come una metropolitana Maya, il fenomeno naturale situato a circa un’ora a sud di Cancun a Playa del Carmen è all’altezza della sua aura leggermente misteriosa. Mentre attraversi il tortuoso percorso del fiume, sarai a volte immerso nel silenzio assoluto e nell’oscurità totale.

Il Rio Secreto è visitabile con le guide opportunamente istruite anche per gestire i più piccoli. Alcuni tratti si dovranno affrontare a nuoto, quindi è consigliato l’uso di un costume da bagno. Il tour dura circa 3 ore.

https://www.riosecreto.com/

rio secreto

Museo eco archeologico

Questo parco divertimenti ha qualcosa per tutti.

Attività culturali, attività nella natura, sport acquatici, intrattenimento per bambini.

Situato in riva al mare vicino a Cancun nella Riviera Maya, questo parco è un’esperienza tutta azione e brivido da non perdere.

È una celebrazione della luce e del colore con 300 artisti, che racconta in dettaglio la storia del Messico.

Una parte unica del parco chiamata “Children’s World” è destinata ai bambini fino a 12 anni.

Ha scivoli d’acqua, ponti sospesi, cenotes, un habitat per parrocchetti e un parco giochi.

Come arrivare e dove alloggiare

Il volo diretto per Cancun dura 12 ore, e c’è in partenza dalle principali città italiane. Per risparmiare ci sono molte opzioni con scalo. Il periodo migliore per un viaggio in Messico, ed in particolare a Cancún è tra novembre e maggio. È la stagione secca. Sulla penisola si può godere di un clima ideale, con temperature tra i 25° e i 30°.

Moltissime strutture sono pronte ad accogliere i bambini con programmi specifici. Le famiglie potranno godere di strutture e vantaggi esclusivi in molti resort, come nei due del Grand Palladium Hotels & Resorts. In queste strutture i bambini, e le famiglie in generale, hanno un trattamento preferenziale.

INICIO

gran palladium

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *