Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ballottaggi: Centrodestra flop. I risultati. Trionfo M5S a Matera. I risultati

Ballottaggi: Centrodestra flop. I risultati. Trionfo M5S a Matera. I risultati
(fonte Lapresse)


Vittoria netta del Centrosinistra a Reggio Calabria. Nel ballottaggio il sindaco uscente del Partito Democratico Giuseppe Falcomatà viene riconfermato primo cittadino battendo il candidato del Centrodestra Antonino Minicuci con il 58,33% dei voti contro il 41,67%.

Vittoria del Centrosinistra a Lecco dopo uno scrutinio al cardiopalma. Mauro Gattinoni (Pd e altri) eletto sindaco con il 50,07% battendo Giuseppe Ciresa del Centrodestra per 31 voti.

Ad Arezzo si impone invece il sindaco di Centrodestra uscente Alessandro Ghinelli con il 54,50% dei voti contro Luciano Ralli (Pd + altri) al 45,50.

A Chieti trionfa il Centrosinistra con Pietro Diego Ferrara che sconfigge il candidato del Centrodestra Fabrizio Di Stefano, 57 a 43%.

A Matera successo molto ampio del candidato del Movimento 5 Stelle Domenico Bennardi che, con il 67,54% dei voti, ha battuto il candidato del Centrodestra Rocco Luigi Sassone (32,46%). Ai 5 Stelle sono andati evidentemente i voti del Pd che al primo turno aveva sfiorato il 20%.

Ad Andria, in Puglia, Giovanna Bruno del Pd (e altri) si impone nettamente (58,87%) sul candidato del M5S Michele Coratella (41,13).

A Crotone successo netto dell’ambientalista Vincenzo Voce (liste civiche) con il 63,95% sul candidato del Centrodestra Antonio Manica (36,05).

Vittoria del Centrosinistra a Cascina (Pisa) con Michelangelo Betti, a Corato (Bari) con Corrado Nicola De Benedittis, a Sorrento (Napoli) Massimo Coppola, Corsico e Legnao (Milano).
A Pomigliano d’Arco e Giuliano in Campania (Napoli) vince l’alleanza M5S-Pd con Gianluca Del Mastro e Nicola Pirozzi.

Vittoria del Centrodestra a Portogruaro (Venezia) con Florio Favero, Voghera (Pavia) con Paola Garlaschelli e Castelfranco Veneto (Treviso), Valenza (Alessandria) per 23 voti e Senigallia (Ancona) con Massimo Olivetti.

A Terracina (Latina) la candidata di Fratellli d’Italia (e altri) Roberta Ludovica Tintari batte quello di Lega-Forza Italia (e altri) Valentino Giuliani nella sfida tutta a destra.

I ballottaggi in Piemonte si concludono con due comuni passati al Centrodestra: Venaria Reale (Torino) e Valenza (Alessandria) e uno conquistato dal centrosinistra.

Comunali, a Bolzano vince il ballottaggio Caramaschi (csx) – Renzo Caramaschi, appoggiato dal Pd e da altri partiti di centro sinistra, ha vinto il ballottaggio alle elezioni comunali di Bolzano, avendo ottenuto il 57,2% dei voti. L’altro candidato, Roberto Zanin (Lega, Forza Italia, FdI), si è fermato al 42,8%. L’affluenza alle urne alle ore 21 di ieri è stata del 47,3% (38.325 votanti).

Ballottaggi: Bolzano, polemica nel c.destra dopo sconfitta – E’ polemica nel centrodestra a Bolzano dopo la sconfitta al ballottaggio che ha visto il candidato Roberto Zanin perdere con oltre il 14% dal sindaco uscente di centrosinistra Renzo Caramaschi. Fratelli d’Italia, partito che forma la coalizione di Zanin assieme a Lega, Forza Italia e alla lista Zanin, ha accusato i due assessori provinciali della Lega – Massimo Bessone e il vice governatore Giuliano Vettorato – perche’ “rimasti impassibili e immobili di fronte alla campagna elettorale che i vertici della Svp stavano costruendo attorno a Renzo Caramaschi”. A livello provinciale la Lega e’ in giunta assieme alla Suedtiroler Volkspartei. Nella storia dell’Alto Adige mai un partito di centrodestra aveva governato assieme alla Svp. Fratelli d’Italia, facendo riferimento al fatto che il governatore Arno Kompatscher aveva esaltato durante i comizi il lavoro svolto dal sindaco Caramaschi, sostiene che, “l’essere rimasti in silenzio mentre l’alleato Svp si sfilava e appoggiava il Pd, rende gli assessori della Lega corresponsabili della sconfitta del candidato che essi stessi come Lega avevano proposto”. Pronta la risposta della Lega, in particolare dall’assessore ed ex commissario Massimo Bessone. Parlando di “accuse sciocche, inopportune e prive di fondamento” quella mosse da Fratelli d’Italia, Bessone esorta “gli amici di Fratelli d’Italia di non perdere tempo in inutili e dannose polemiche ma di interrogarsi sul come mai nessuno desideri fare parte di una coalizione governativa insieme a loro” aggiungendo, “va analizzato il problema che che impedisce al centrodestra di crescere in Alto Adige”.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *