Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Bagnaia trionfa in Spagna davanti a Quartararo e Aleix Espargaro

Share

L’annunciato duello fra Pecco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) e Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) nel GP di Spagna si è concretizzato in un braccio di ferro durato per tutta la gara e concluso con l’italiano davanti al francese per meno di tre decimi. Terzo Aleix Espargaro (Aprilia Racing), che ieri aveva ipotecato la top 3 conquistando la prima fila nelle qualifiche. Anche se la bagarre per il gradino più basso del podio è stata incerta fino a pochi giri dal termine.

La prima metà di gara ha visto il duo di testa rifilare agli inseguitori un distacco di cinque secondi. L’uomo Ducati, in prima posizione, non ha commesso errori dettando un passo che solo il francese poteva replicare. In sella alla sua Yamaha, Quartararo ha mantenuto la pressione sul rivale per tutto l’arco della gara, mentre la battaglia per l’ultimo gradino del podio si preparava a un finale pirotecnico. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) e Aleix Espargaro erano infatti separati da un ritrovato Marc Marquez. Il pilota del Repsol Honda Team, dopo le incertezze mostrate ieri nelle FP4, finite nella parte bassa della classifica, è resuscitato in gara mostrando le mille risorse dell’iberico.

È stato proprio lo spagnolo della Honda a rompere gli indugi a cinque giri dalla fine. Prima ha infilato Miller, poi all’ultima curva ha perso l’anteriore e mostrato al pubblico di Jerez uno dei suoi classici salvataggi. La mossa ha lasciato però la porta aperta a Espargaro, che aveva appena sopravanzato Miller in staccata. Da quel momento in poi l’alfiere Aprilia ha sorpreso entrambi dando uno strappo che gli ha permesso di staccarsi dai due rivali e assicurarsi il podio, proprio di fronte a Marquez e Miller. I due, quarto e quinto, hanno preceduto Joan Mir (Team Suzuki Ecstar), incapace di tenere il ritmo del trio in lotta per la top 3.

Dopo lo spagnolo della Suzuki, sul traguardo, Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) ed Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP), ottavo di fronte al miglior rookie di giornata, Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team). Ora in classifica Quartararo è primo in solitaria davanti a Espargaro, secondo ad appena 7 lunghezze. Recupera 5 posizioni Bagnaia, quinto e con 33 punti di ritardo dal francese.

La classifica dei primi 10:
1. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) – 25 laps
2. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP) + 0.285
3. Aleix Espargaro (Aprilia Racing) + 10.977
4. Marc Marquez (Repsol Honda Team) + 12.676
5. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) + 12.957
6. Joan Mir (Team SUZUKI ECSTAR) + 13.934
7. Takaaki Nakagami (LCR Honda IDEMITSU) + 14.929
8. Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP) + 18.436
9. Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team) + 18.830
10. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) + 20.056

Print Friendly, PDF & Email

Fonte: motorinolimits.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *