Viva Italia

Informazione libera e indipendente

B20, Draghi: governo pronto a sostenere aziende per la transizione ecologica

Marcegaglia: impresa offre a Governi G20 partenariato vero

«L’impresa – ha sottolineato Marcegaglia nel suo intervento di apertura – non si sottrae alle sue responsabilità e offre ai Governi del G20 un partenariato vero e costruttivo, in linea con il nostro motto “ridisegnare il futuro”: Includere, condividere, agire». E in particolare a Draghi ha detto: «Sono fiduciosa che, sotto la sua leadership indiscussa» il G20 «farà “whatever it takes” per essere all’altezza del suo ruolo e costruire veramente un avvenire migliore».

Lagarde: ripresa senza precedenti, ma serve attenzione

Il rimbalzo dell’economia dopo le restrizioni per la pandemia è «totalmente insolito, con una ripresa «altamente atipica»: oggi «vediamo il rialzo dell’attività più forte dal 1975 nell’Eurozona, ci aspettiamo il ritorno del Pil al livello precedente la pandemia già alla fine del 2021, tre trimestri prima di quanto previsto lo scorso dicembre, e velocemente dovremmo essere vicini a recuperare il trend di crescita precrisi». Lo ha detto Christine Lagarde, presidente della Bce, intervenendo in video al B20 Summit. Lagarde ha poi aggiunto che «dobbiamo comunque gestire la ripresa molto attentamente, questa velocità insolita sta anche creando frizioni che potrebbero frenare la crescita», come il rialzo dei prezzi energetici e il suo impatto sulle famiglie e le perturbazioni della catena globale del valore che impattano sulla produzione industriale. E ha avvisato che alcuni fattori inflazionistici legati alla ripresa post-pandemia «potrebbero creare cambiamenti nella domanda più durevoli, portando a un disallineamento fra domanda e offerta prolungato»

Yellen: mantenere stimolo per una ripresa solida

Una delle priorità per il G20 è «mettere al sicuro una ripresa globale inclusiva» e per questo «ho incoraggiato le altri grandi economie a continuare con lo stimolo economico, specialmente di fronte alle incertezze per lo scenario economico create dalle nuove varianti” del Covid-19, ha detto invece Janet Yellen, presidente della Fed, intervenendo in video al B20 Summit. Yellen ha evidenziato inoltre che «la ripresa e le divergenze economiche si allargano con i Paesi più avanzati che stanno tornando a livelli pre-pandemia mentre i Paesi poveri vivono difficoltà nelle cure e nella diffusione dei vaccini. Uno scenario che dovrebbe preoccupare tutti».

Elkann: in gruppo lavoro target emissioni e riduzione gap genere

Nel quadro del gruppo di lavoro del B20 «ad aprile abbiamo definito un’agenda» dando la priorità a due temi, e cioé «come aumentare la partecipazione delle donne al mondo del lavoro e come combattere il cambiamento climatico con un piano per raggiungere le emissioni zero». Lo ha annunciato il presidente di Stellantis e di Exor John Elkann, intervenendo al Summit B20, in veste di co-presidente del B20 International Advocacy Caucus ricordando che il gruppo di lavoro «ha puntato a un risultato ambizioso ma che sia possibile condividere, definendo dieci priorità sui due temi» in discussione. Al termine del confronto – ha spiegato – sono stati definiti due parametri, ovvero quello di ridurre il «gap di genere» nella partecipazione alla forza lavoro dall’attuale 26 per cento al «19 per cento» nel 2025 e di ridurre le emissioni di Co2 dai 34 gigatoni attuali a 21 Gigatoni entro il 2030».

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *