Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Automotoretrò e Automotoracing, Torino riaccende i motori

(ANSA) – TORINO, 27 APR – Torino riaccende i motori dopo lo
stop causato dalla pandemia. Al centro della scena – dal 28
aprile al primo maggio, al Lingotto Fiere e all’Oval – grandi
case automobilistiche, gioielli del passato, grandi club, big
del motor sport, bolidi da gara, 1.200 espositori. E una sezione
speciale dedicata alla mobilità sostenibile. E’ la
trentanovesima edizione di Automotoretrò e Automotoracing, le
manifestazioni che uniscono il mondo delle due e quattro ruote.
    Attesi il campione di motocross Tony Cairoli, che con i suoi
nove mondiali vinti è al secondo posto nella classifica dei
piloti più titolati della storia, Pietro Longhi e l’emergente
Alessandro Re.
    La mostra Rivoluzioni, curata da Luca Beatrice, racconta nel
padiglione 2 le rivoluzioni del passato: un percorso che si
snoda attraverso dieci automobili e alcune motociclette dal
secondo dopoguerra alle soglie del terzo millennio.
    La manifestazione dal titolo ‘Sarà una rivoluzione’,
organizzata dalla società Bea avrà come main sponsor
Autostandar, concessionaria del marchio Dr e Sparco, azienda
legata al settore delle corse. Hanno dato il patrocinio il
Consiglio Regionale del Piemonte, la Regione Piemonte, la Città
di Torino, la Camera di Commercio di Torino, Fiva, Asi,
Automobile Club Torino, Aci Sport, Aci Storico, Turismo Torino.
    “Dopo lo stop causato dalla pandemia siamo felici di essere
ritornati con un appuntamento che da più di quarant’anni è nel
cuore di tutti gli appassionati. Il gran numero di espositori ci
dimostra, ancora una volta, la fiducia che ripongono in noi e
nel pubblico”, commenta Beppe Gianoglio di Bea. “Torino è
indissolubilmente legata al mondo dell’automobile e per questo
abbiamo voluto supportare questo evento che contribuirà a
proiettare il Piemonte nel futuro dell’automotive”, sottolineano
il presidente del Consiglio Regionale del piemonte Stefano
Allasia e il consigliere Michele Mosca. (ANSA).
   

Fonte: ansa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *