Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Automotoretrò e Automotoracing, la passione per i motori torna a Lingotto Fiere

TORINO. Automotoretrò e Automotoracing tornano a Lingotto Fiere e Oval per l’edizione 2022, che inizialmente doveva tenersi a metà gennaio e poi era stato rimandato vista la situazione Covid-19 del momento. Così dal 28 aprile al 1 maggio gli appassionati potranno convergere alla Fiera dedicata al motorismo d’epoca, all’adrenalina della velocità e delle alte prestazioni. I due eventi motoristici, peraltro, hanno saltato solamente l’edizione del 2021, visto che quella del 2020 era andata in scena poche settimane prima dello scoppio della pandemia. Tornando al presente, nei padiglioni del centro fieristico torinese ci si potrà immergere in un’esperienza unica che guarda ai gioielli del passato di ogni tipologia, ai grandi nomi dell’automobilismo e del motociclismo internazionali.


Inoltre, al Lingotto Fiere ci sarà spazio anche per il mondo delle elaborazioni sportive ed estetiche con bolidi da gara, supercar e motociclette che saranno anche protagonisti del grande spettacolo su pista nell’area esterna. Ma non è tutto, perché l’edizione 2022, rispettivamente 39ª per Automotoretrò e 12ª per Automotoracing, sarà ricca di novità a cominciare da quelle sul Trofeo La Grande Sfida. È una gara a inserimento che quest’anno avrà come protagonista la Toyota Yaris GR: otto piloti si affronteranno in una competizione a tempo, dando spettacolo grazie ai 261 CV e alla trazione integrale della piccola rally replica. Parlando invece di auto d’epoca, ci saranno da festeggiare alcuni anniversari, come quello dei cinquanta anni della Fiat X 1/9 e i 120 anni della Indian, la più antica casa motociclistica americana.

Guardando invece al futuro, all’interno dell’Oval sarà visitabile una nuova sezione chiamata Automoto Green Future che sarà incentrata sull’evoluzione del concetto di mobilità. Per la prima volta nella storia della Fiera, inoltre il mondo delle due e quattro ruote sarà contaminato dall’arte con la mostra tematica “Rivoluzioni”. Curata dal critico d’arte Luca Beatrice l’esposizione ripercorrerà, attraverso dieci automobili e alcune motociclette, il periodo che va dal secondo dopoguerra alle soglie del terzo millennio. Ovviamente ci saranno anche Expo Tuning Torino e le tradizionali aree riservate al modellismo, ai settori ricambi e accessori, all’editoria specializzata e all’automobilia. Infine, lo sponsor principale dell’edizione 2022 sarà Autostandar, concessionaria del marchio DR e Sparco.

Fonte: lastampa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *