Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Autodromo Monza insieme a Ville aperte

È una alleanza tra cultura e mondo dei motori quella stretta tra la Provincia e l’autodromo: insieme valorizzeranno le eccellenze della Brianza con una unica strategia di comunicazione che comprenderà anche pacchetti esperienziali con cui promuoveranno Ville Aperte e il circuito. La convenzione, firmata nei giorni scorsi, è stata ispirata da un doppio anniversario che sarà festeggiato a settembre: i vent’anni della manifestazione organizzata da via Grigna e i cento della pista monzese.

Autodromo e Ville aperte:

L’impianto, del resto, da anni è inserito tra le mete visitabili dal pubblico di Ville Aperte, il progetto che ha superato i confini della Brianza e che attrae ogni autunno decine di migliaia di persone: in occasione della prossima edizione, in programma dal 17 settembre al 2 ottobre, presenterà un percorso che toccherà i luoghi esclusivi dell’autodromo e il backstage della Formula Uno e di tutte le gare motoristiche. L’accordo dovrebbe amplificare la risonanza dei due anniversari e aumentare l’afflusso di gente. «Ville Aperte in Brianza – spiega il presidente della Provincia Luca Santambrogio – è un format nato per far conoscere il nostro patrimonio storico ed è cresciuto nel tempo confermando che la cultura può essere davvero una leva di marketing per promuovere l’intero territorio. L’autodromo da diverso tempo è inserito nel calendario delle visite guidate: quest’anno volevamo dare alla nostra collaborazione una marcia in più, unendo le forze in occasione dei nostri rispettivi compleanni, per dimostrare che mondi diversi possono dialogare e raccontare le eccellenze di una terra in cui c’è tanto da scoprire».

«La sinergia – afferma il direttore generale dell’autodromo Alessandra Zinno – permetterà di unire le alte professionalità di due gruppi di lavoro al servizio della promozione del territorio. Ville Aperte consente ogni anno a decine di migliaia di persone di conoscere i beni più belli della Brianza, tra cui il nostro impianto. La forza comunicativa del circuito permetterà di supportare e ampliare la notorietà della manifestazione, con l’obiettivo comune di rendere l’edizione dei vent’anni di Ville Aperte, in concomitanza con il centenario dell’autodromo, la più partecipata».

Fonte: ilcittadinomb.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *