Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Audi TT S Line Competition Plus: dotazioni ed equipaggiamenti

In arrivo una inedita serie speciale che enfatizza l’immagine di inconfondibile sportività per TT Coupé e Roadster 2.0 TFSI: tutti i dettagli.

La terza generazione di Audi TT, sportiva-simbolo per il marchio dei Quattro Anelli, prepara il campo per l’arrivo di un ulteriore allestimento. L’annuncio, diffuso dai vertici di Ingolstadt, viene indirizzato all’inizio del 2021: quando, cioè, nelle concessionarie debutteranno le varianti Audi TT S Line Competition Plus dedicate alle configurazioni Coupé e Roadster.

Una serie speciale S Line Competition aveva esordito, nella lineup Audi TT, a fine settembre 2016; per l’attuale terza generazione, giunta ad un buon grado di maturità, ecco profilarsi l’aggiunta del suffisso “Plus”. L’obiettivo è in ogni caso immutato: sottolineare, attraverso un kit di componenti ed accessori dedicati (anticipati in una galleria di immagini che ne mette in evidenza le caratteristiche), gli atout di personalissima sportività che da più di vent’anni caratterizzano l’immagine di Audi TT.

Bodykit: ecco le novità

Nello specifico, per il corpo vettura di Audi TT viene adottato un “pacchetto” S Line Competition Plus, che abbina i componenti del kit S Line Exterior con le finiture Look Nero.

Di seguito i rispettivi accessori.

S Line Exterior

  • Finitura in nero titanio per la griglia a nido d’ape della calandra single-frame
  • Listelli sottoporta con monogramma “S”
  • Logo “S Line” collocato in corrispondenza dei passaruota, dei paraurti, delle prese d’aria laterali e dello splitter anteriore
  • Nuovo inserto per il diffusore inferiore.

Look Nero

  • Finitura in nero lucido per la cornice della calandra, degli inserti alle prese d’aria laterali, delle “minigonne” e del diffusore.

A questa caratterizzazione estetica si aggiungono ulteriori dettagli dedicati:

  • Cerchi Audi Sport da 19” nel disegno a cinque razze verniciati in nero lucido (a richiesta sarà disponibile un set di cerchi, sempre Audi Sport, da 20” ed a dieci razze “a Y”)
  • Pinze dei freni verniciate in rosso
  • Assetto ribassato di 10 mm rispetto alla configurazione “standard” di Audi TT Coupé e Roadster.
  • Spoiler posteriore fisso
  • Gusci degli specchi retrovisori esterni verniciati in nero
  • Terminali di scarico e “badge” Audi anch’essi in finitura “total black”.

Per la versione Roadster, la capote in tessuto multistrato è anch’essa verniciata in nero.

Quattro le tinte carrozzeria previste per la nuova serie speciale S Line Competition Plus: Blu Turbo (finitura pastello), e le varianti metallizzate Rosso Tango, Bianco Ghiaccio e (novità nella tavolozza di colori proposti per Audi TT) Grigio Chronos.

Abitacolo: accentua l’immagine “corsaiola”

All’interno, il layout di Audi TT Coupé e Roadster S Line Competition Plus adotta le finiture S Line, caratterizzate da tinte scure, ed un rivestimento in pelle e Alcantara per il volante sportivo multifunzione con la parte inferiore della corona appiattita (e marcatore “a ore 12” in rosso o in grigio), e per i sedili semi-anatomici “S” con supporto lombare a quattro vie e cuciture a contrasto in rosso Express o blu Ara. L’allestimento dell’abitacolo si completa con l’apposizione del “logo” S sui poggiatesta integrati e con la finitura in pelle per una parte del tunnel centrale e dei poggiabraccia dei pannelli porta. A richiesta saranno disponibili finizioni in pelle Nappa.

Di serie, strumentazione digitale Audi Virtual Cockpit con display da 12.3”, inserti in alluminio spazzolato ad effetto opaco, oppure a richiesta in fibra di carbonio; e la finitura zigrinata per la plancia solitamente adottata dalla versione high performance Audi TTS.

Motorizzazione e performance

Sotto il cofano, Audi TT S Line Competition Plus viene equipaggiata con la ben conosciuta unità motrice 2.0 TFSI (dotata di fasatura variabile degli alberi a camme e dell’Audi Valvelift System che varia la corsa delle valvole di scarico) da 245 CV di potenza massima e 370 Nm di coppia massima disponibili già a 1.600 giri/min, per una velocità di punta di 250 km/h (autolimitati) ed un tempo di rispettivamente 5”8 (TT Coupé) e 6”0 (TT Roadster) per lo scatto da 0 a 100 km/h.

Imminente anche il debutto della trazione integrale Quattro

In attesa di conoscere quale sarà il suo futuro (a “voci” che ne profilavano l’eventuale fine produzione in un futuro a breve-medio termine, si sono di recente aggiunte indiscrezioni secondo cui la prossima generazione di Audi TT potrebbe essere soltanto elettrica, o elettrificata: staremo a vedere), gli appassionati della Coupé-Roadster di Ingolstadt possono dunque stare tranquilli: almeno per il prossimo futuro, la lineup verrà mantenuta. Di più: contestualmente all’annuncio della nuova serie speciale S Line Competition Plus, Audi anticipa che nel primo trimestre 2021 le versioni Audi TT Coupé e Audi TT Roadster 2.0 (45) TFSI S Tronic 245 CV verranno proposte anche in abbinamento alla trazione integrale Quattro.

Fonte: motori.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *