Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Attivamente” riaccende i motori – La Voce di Rovigo

Attivamente in Prima Persona riaccende i motori. Venerdì sera il gruppo di cui è portavoce Alberto Viaro è tornato a riunirsi in presenza, dopo il lungo stop. “E’ bello ritrovarsi – le parole di Viaro – quest’anno avremmo voluto festeggiare i dieci anni di attività adeguatamente, ma ovviamente le condizioni non lo consentono. Abbiamo però chiara l’importanza dell’impegno civico che ci spinge a coinvolgere i più giovani a impegnarsi e mettersi in gioco, in questo periodo di disaffezione verso la politica. Francesca Zeggio come nostro assessore, Loris Tietto come consigliere e il sindaco Luigi Viaro si impegnano ogni giorno per non abbassare l’asticella dell’impegno, ma è importante pensare a chi poter passare il testimone nei prossimi mandanti. Nessuna amministrazione riesce a finire il programma per la natura più ampia dei progetti. Le nostre comunità hanno bisogno di essere guidate da persone preparate, non da chi ha solo entusiasmo e tempo libero”.

Si può far politica buona sul territorio anche senza parlare di politica partitica – ha detto nel suo saluto il sindaco Luigi Viaro – ciascuno si mette a disposizione anche se non ha la fascia tricolore, con differenze di opinioni e potenzialità ma si deve lavorare insieme”. Ha precisato poi quanto sia importante comunicare con i cittadini: “Facciamoci portavoce di informazioni corrette e del rispetto della città. Fuori casa siamo nel condominio di tutti”.

Francesca Zeggio ha poi preso la parola ricordando come gli iscritti di Attivamente in prima persona “siano abituati ad essere parte di una squadra e a non lavorare come solisti, impegnandosi perché si ritiene importante farlo per la comunità”. Ha quindi ricordato alcuni dei traguardi raggiunti: come ad esempio i 25 mila euro di contributo statale ottenuti in due anni per l’acquisto di libri, “riconoscendo nelle nostre strutture sviluppo di qualità e valore”. E ancora: dati positivi dal teatro, dalle visite guidate in collaborazione con i privati, la fervente attività anche nel periodo della fiera grazie alla collaborazione con la Pro loco. Passi positivi anche con la scuola, come la fattoria didattica e i 10mila euro per il planetario, la seconda struttura in Veneto, oltre all’offerta scolastica di copertura alle famiglie fino 18.30.

Loris Tietto, consigliere e presidente della seconda commissione ha ricordato fra i lavori pubblici la pista ciclopedonale di riviera del Popolo, le asfaltature, il famedio di San Rocco, la sistemazione del liston, i progetti che proseguono della tribuna, dell’ex ospedale, la ciclopedonale sulla Sp17, e la passerella pedonale sull’Adigetto, visti i prossimi lavori al ponte di piazza.

Fonte: polesine24.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *