Viva Italia

Informazione libera e indipendente

ATR ha consegnato ad Air Corsica il primo ATR72-600 con motori PW127XT

ATR ha consegnato oggi il primo ATR 72-600 con i nuovissimi motori PW127XT al cliente di lancio Air Corsica. Dopo l’ordine fermo per cinque nuovi ATR 72-600, annunciato un anno fa al Dubai Airshow (vedi articolo), questa consegna segna un passo importante nell’aggiornamento della flotta di Air Corsica e nello sviluppo sostenibile delle sue attività.
“Il nuovo motore PW127XT, chiara testimonianza dell’impegno di ATR nell’investire in tecnologie in grado di garantire una mobilità regionale accessibile e sostenibile, offre una riduzione del 20% dei costi di manutenzione e un miglioramento del 3% nel consumo di carburante rispetto al PW127M, il che significa un -45% di consumo di carburante e di emissioni di CO2 rispetto a jet regionali di dimensioni simili.” Spiega un comunicato del costruttore aeronautico. “I passeggeri di Air Corsica beneficeranno di un elevato comfort in cabina e di un’ulteriore innovazione, in quanto l’aeromobile sarà dotato di porte USB per la ricarica dei dispositivi elettronici durante il volo – una novità assoluta nelle cabine ATR.”
La compagnia aerea corsa ottimizzerà inoltre la manutenzione dell’intera flotta di ATR attraverso un contratto di manutenzione globale della durata di 12 anni. Questo contratto pay-by-the-hour copre i servizi di riparazione, revisione e pooling delle Line Replaceable Unit, e include la disponibilità e la manutenzione di eliche, carrelli di atterraggio e bordi d’attacco, oltre a un accordo di prezzo a lungo termine per la fornitura di oltre 2.000 parti di ricambio.
Marie-Hélène Casanova-Servas, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di Air Corsica, ha commentato: “Gli ATR sono fondamentali per il nostro modello di trasporto aereo in Corsica. Hanno dimostrato di essere il prodotto giusto per le nostre operazioni a corto raggio, permettendoci di limitare il nostro impatto sull’ambiente incontaminato dell’isola e di soddisfare la domanda dei nostri passeggeri per viaggi aerei rapidi, frequenti, affidabili e a basse emissioni. La scelta di un turboelica di ultima generazione, del motore più recente sul mercato che lo equipaggia e del miglior programma di manutenzione per ottimizzarne l’affidabilità è perfettamente sensata dal punto di vista commerciale e rappresenta inoltre la scelta più responsabile.”
L’amministratore delegato di ATR, Nathalie Tarnaud Laude, ha dichiarato: “Air Corsica e ATR sono cresciuti insieme fin dal primo volo ATR nel 1990. Nel corso dei decenni hanno dimostrato il loro impegno a volare con la tecnologia più recente e gli aerei più responsabili disponibili. Il nostro prodotto si evolve per soddisfare le nuove esigenze del mercato e incorpora ulteriori innovazioni, ma rimane l’aeromobile più affidabile, efficiente ed economico sul mercato, nonché la piattaforma più sostenibile per operare rotte regionali. Questo rende ATR e Air Corsica un binomio perfetto”.
Nel suo comunicato il costruttore aeronautico europeo spiega come l’aumento dei prezzi del carburante, la crescente tassazione sulle emissioni di anidride carbonica e la maggiore richiesta di viaggi a basse emissioni da parte dei passeggeri, abbiano fatto sì che oggi il mercato richieda con forza aeromobili che rilasciano basse emissioni di anidride carbonica come i turboelica ATR.
“Gli studi,” conclude ATR, “dimostrano che, ancora oggi, se tutti i jet regionali in Europa fossero sostituiti da turboelica, la riduzione delle emissioni di CO2 sarebbe equivalente alla quantità di CO2 rimossa da una foresta di circa 5.000 km2 – approssimativamente la superficie coperta dalle foreste in Corsica.”

Redattore: Carlo Dedoni

Fonte della notizia e foto di copertina: Ufficio Stampa ATR

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *