Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Atp Queen’s, i risultati degli italiani: Berrettini al 2° turno, Sonego eliminato

Matteo Berrettini avanza agli ottavi del torneo ATP 500 del Queen’s, di cui è campione in carica. L’azzurro batte al debutto un avversario ostico come Daniel Evans, superato 6-3, 6-3. Giovedì affronterà lo statunitense Kudla, che ha sconfitto in tre set Lorenzo Sonego. Il torneo in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW

ATP QUEEN’S SU SKY: GUIDA TV

Seconda giornata del torneo ATP 500 del Queen’s, uno degli ultimi appuntamenti sull’erba prima del via di Wimbledon (27 giugno). Berrettini al 2° turno, eliminato Sonego. Ieri era uscito di scena Lorenzo Musetti: il 20enne di Carrara, n.74 del ranking, è stato costretto al ritiro all’inizio del secondo set del match di primo turno contro il kazako Alexander Bublik, n.37 ATP, sul punteggio di 6-3 per il suo avversario. 

Berrettini-Evans 6-3, 6-3

Non si ferma il momento magico di Matteo Berrettini, che vola al 2° turno del Queen’s, torneo di cui è campione in carica. Battuto 6-3, 6-3 il britannico Daniel Evans, n°31 del mondo. Dopo il successo di Stoccarda, un’altra vittoria per il romano, che era al rientro nel circus dopo 84 giorni a causa dell’infortunio ala mano. Avvio di match molto equilibrato, con Evans che ha un passaggio a vuoto nell’ottavo game e concede due palle break all’azzurro, che la sfrutta e va a servire per il set. Qui Matteo si inceppa e si trova sotto 15-40: con quattro prime consecutive non fa vedere palla al rivale e porta a casa 6-3 il primo parziale. Il britannico va in confusione all’inizio del secondo set e cede subito la battuta, Berrettini è implacabile e con il servizio salva le 5 opportunità di contro-break concesse. Il romano strappa ancora il servizio a Evans e chiude i conti: al 2° turno troverà Kudla. Sei i precedenti, con tre vittorie per parte (1-0 per l’azzurro sull’erba). 

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *