Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Asl: “Richiesta di molecolari altissima, abbiamo presentato un piano alla Regione”

Il sistema di tracciamento non riesce a tenere il passo dei nuovi casi, i posti disponibili per effettuare i tamponi molecolari di conferma non bastano assolutamente per quante richieste ci sono. Sono questi i principali problemi di questi giorni nel territorio aretino e sono frutto della nuova ondata di contagi molti caratterizzati dalla variante Omicron, così veloce nel diffondersi. I disagi stanno aumentando, i contagiati non riescono a prenotare in tempi rapidi e questo provoca tutta una serie di conseguenze.

Per questo oggi i sindaci del territorio hanno scritto all’Asl preoccupati delle conseguenze e per chiedere un incontro per trovare una soluzione. Ha puntato il dito su questi problemi anche la vicesindaca Lucia Tanti. Dopo qualche ora l’Asl ha mandato una nota pubblica in risposta.

L’Asl sui tamponi molecolari

“L’Asl Toscana sud est negli ultimi giorni ha dovuto fronteggiare una richiesta di tamponi molecolari molto rilevante, conseguenza anche del diffuso ricorso ai tamponi antigenici in occasione delle festività, dai quali sono emerse molte positività di asintomatici che hanno poi avuto bisogno del riscontro del molecolare. Ciò ha provocato un effetto a catena in tutta Italia e quindi anche in Toscana, con un peso difficilmente sostenibile anche in presenza di un incremento di oltre il 50 per cento dell’offerta di appuntamenti e l’adozione di tutte le risposte possibili, con il reclutamento del maggior numero di personale disponibile. Nonostante questo, le difficoltà più complesse devono ancora essere risolte e per questo l’Asl Toscana sud est ha predisposto una riorganizzazione del sistema di rilevazione, che in queste ore è sottoposta al confronto con la Regione Toscana.”

L’asl sul tracciamento dei casi

“Uno sforzo conseguente è stato richiesto anche al sistema di tracciamento, che ha dovuto fronteggiare una crescita esponenziale dei casi nell’arco di pochi giorni. Anche in questo caso l’azienda ha predisposto un consistente rafforzamento della propria centrale di tracciamento, ma il tema è alla costante verifica della Regione anche in rapporto delle eventuali novità normative nazionali che in queste ore sono ipotizzate.”

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *