Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Arrestati Danielino di Gomorra, il padre e il fratello

Scoperta presunta banda di pusher accusata di gestire il traffico di sostanze stupefacenti tra Giugliano, Parete, Lusciano e Trentola Ducenta. Le dosi di cocaina e hashish venivano depositate presso bar e ristoranti, per un giro d’affari che si aggirava sui 70mila euro al mese, nei territori di Giugliano e della provincia di Caserta. Gli ordini avvenivano attraverso delle telefonate in codice.

Sette persone nei guai, tra queste Vincenzo Sacchettino, 24 anni, protagonista della serie “Gomorra” nella quale interpretava Danielino, il ragazzino ingaggiato da Ciro Di Marzio per ammazzare un uomo del clan di Conte, finendo poi ucciso da quest’ultimo in una drammatica e iconica scena. Sacchettino era fià finito in carcere nel 2019 per droga.

In manette sono finiti, nella stessa operazione, anche il padre e il fratello dell’attore: Pasquale Sacchettino, 57 anni, e il figlio Raffaele, 30enne. 

Arrestati nell’operazione, come riporta Il Corriere del Mezzogiorno, anche Salvatore D’Ambrosio, 44 anni di Orta di Atella, Mariglen Lazri, 37 anni, albanese, Ernesto Giordano.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *