Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Arco Pareti

La novità principale è il notevole ampliamento dell’area trattata, che oggi copre una zona che va dalle sponde del Lago di Garda fino alla Valle dei Laghi: 23 nuovi settori per un totale di 260 itinerari inediti, che sommati ai 520 presenti nella scorsa edizione, fanno 780 vie, sparse in circa 33 settori.

A fronte di una tale ricchezza di linee, abbiamo deciso di dividere l’opera in due, presentando, in questo primo volume (Vol. 1: Arco, Torbole, Val di Ledro, Tenno, Padaro, Dro), la parte che a oggi è più ricca di nuovi itinerari: l’area che comprende la bassa valle del Sarca, le pareti che insistono sulla piana di Arco e sul lago di Garda.

Tra le tante sorprese di questo volume troverete le vie nuove sulle Coste di Loppio presso il passo San Giovanni, nella val di Ledro e nella poco conosciuta valletta di Volta di Nò, dove nuovi interessanti itinerari vengono ancora aperti.

Nel secondo volume, tratteremo le pareti che incombono sulla Valle nei pressi di Sarche e Pietramurata e che proseguono verso la Valle dei Laghi, dove le novità sono ancora molto in evoluzione: le possibilità sulle pareti di Fraveggio, come sulle pareti nella gola del Limarò sono tutt’altro che esaurite.

Come nelle tre precedenti edizioni, la guida è corredata dai precisi disegni dell’autore, completamente rinnovati per l’occasione, accurate note storiche e logistiche e una valutazione completa sulla bellezza e difficoltà dell’itinerario. Infine, alcuni protagonisti storici e attuali dell’alpinismo in Valle arricchiscono il lavoro raccontando, attraverso brevi scritti, emozioni e avventure provate sulle pareti del Sarca.

La guida “Arco Pareti. Vie classiche, moderne e sportive in Valle del Sarca” di Diego Filippi, è un’edizione Versante Sud.

L’Autore

Diego Filippi, nato a Trento nel 1967, è alpinista, accademico del CAI e guida alpina. Profondo conoscitore della Valle del Sarca e perdutamente innamorato delle sue pareti, ha voluto testimoniare questa sua passione con un lavoro accurato e preciso, frutto di anni di ricerche e di costanti aggiornamenti. Questa quarta edizione rappresenta la somma delle sue esperienze di alpinista esperto e prolifico di aperture, che sa coniugare la grande tradizione classica con le nuove e più attuali forme di arrampicata.

Fonte: mountainblog.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *