Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Anziano circondato, minacciato di morte e picchiato per un pacchetto di sigarette

Firenze, 26 aprile 2022 – Un episodio agghiacciante, protagonista una banda di criminali stranieri che non ha esitato a circondare, minacciare di morte e picchiare un uomo di quasi 80 anni con problemi motori. Gente disposta a tutto perfino per un pacchetto di sigarette, come in questo caso.

carabinieri della Stazione di Castello, insieme ai colleghi della Squadra di intervento operativo del 6° Battaglione Carabinieri Toscana, hanno arrestato in flagranza un 46enne senegalese, accusato di rapina aggravata e lesioni personali. L’uomo, che ha vari precedenti, si trova adesso a Sollicciano.

La rapina è stata commessa lunedì pomeriggio alle Cascine, nei pressi della fermata della tramvia di viale degli Olmi; vittima un 78enne che ha bisogno di una stampella per camminare. L’anziano ha raccontato che era stato circondato e minacciato di morte da un gruppo di persone straniere, all’apparenza nordafricane, che gli avevano intimato di consegnare il denaro in suo possesso. Ma l’anziano era senza soldi e questo, si sa, rende ancora più furiosi i criminali. In due lo hanno preso e tenuto per le braccia, mentre il terzo lo ha “perquisito” prendendogli quello che aveva (un pacchetto di sigarette) per poi colpirlo con un calcio sulla gamba.

Il 46enne è stato trovato poche decine di metri più avanti dai carabinieri: aveva con sé il pacchetto rubato. L’anziano è stato affidato al 118, che ha portato al pronto soccorso dell’ospedale di Santa Maria Nuova. Per lui una prognosi leggera, 7 giorni per la contusione, ma anche una grande paura: poteva andare a finire molto peggio.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *