Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Angela Celentano vive in Turchia con un uomo che crede essere suo padre: indaga la Procura

Ultime notizie sulla scomparsa di Angela Celentano
16 Gennaio 2023

Si tratta di una inchiesta aperta dalla Procura di Napoli addirittura nel 2009 e che va avanti ancora oggi; la famiglia, però, è stata informata soltanto ora.

1.304 CONDIVISIONI

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Ultime notizie sulla scomparsa di Angela Celentano

ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI

È una inchiesta aperta dalla Procura di Napoli addirittura nel 2009 e che va avanti ancora oggi: la gip Federica Colucci ha infatti deciso di rigettare l’archiviazione sulle indagini della Dda riguardo alla possibile presenza di Angela Celentano in Turchia. La bimba, scomparsa dal Monte Faito, nel Napoletano, il 10 agosto del 1996, potrebbe vivere sull’isolotto Buyukada con un uomo che crede essere suo padre.

Le indagini partite dopo le dichiarazioni di una donna

L’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli sulla cosiddetta “pista turca” su Angela Celentano sono partite, come detto nel 2009, in seguito alle dichiarazioni di una donna, tale Vincenza Trentinella, che indirizzò gli inquirenti proprio in Turchia. La donna raccontò agli inquirenti di aver appreso della presenza della piccola Angela in Turchia da un prete, che a sua volta era venuto a conoscenza di queste informazioni in confessionale.

Come sarebbe Angela Celentano oggi (elaborazione grafica di Missing Angels)

Come sarebbe Angela Celentano oggi (elaborazione grafica di Missing Angels)

Non solo: la signora Trentinella si recò personalmente in Turchia per verificare se la storia giuntale alle orecchie fosse vera. La donna raccontò agli inquirenti di aver anche incontrato l’uomo con il quale Angela Celentano vivrebbe sull’isolotto Buyukada: si chiamerebbe Fahfi Bey e avrebbe una cicatrice sul viso. La donna fornì agli inquirenti anche una foto del presunto rapitore di Angela, scattata nello studio di un veterinario sul posto.

Leggi anche

Angela Celentano e il rischio dei falsi ricordi. L’esame del Dna unico elemento inconfutabile

L’avvocato della famiglia: “La speranza è sempre viva”

“Abbiamo appreso dalla stampa dell’esistenza di un’ indagine della Procura di Napoli: la speranza è sempre viva e la famiglia si auguriamo che questa nuova inchiesta possa darci notizie certe su Angela” ha dichiarato l’avvocato Luigi Ferrandino, legale della famiglia Celentano, al Corriere della Sera. “Ho avvertito subito la famiglia – ribadisce Ferrandino – non erano al corrente di questa indagine”.

1.304 CONDIVISIONI

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *