Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Alonso prepara il rientro – Motori

Fernando Alonso ha già in mente di tornare sui circuiti di Formula 1 con la Renault per preparare il suo rientro nel circus che realizzerà, a fine anno, nei test di Abu Dhabi e poi nella prossima preseason.

Il 38enne pilota asturiano, dopo le esperienze in endurance e rally, tornerà nella scuderia il cui militò per sei stagioni (2003-2006 e 2008-2009) per sostituire Daniel Ricciardo, prossimo a trasferirsi in McLaren, facendo così coppia con Esteban Ocon. “Non so esattamente cosa farò in futuro, ne’ quanti anni gareggerò di nuovo in Formula 1 – ha sottolineato lo spagnolo in una chat con i suoi fans su Instagram – Sicuramente saranno due, poi potrei correre uno, due, o tre in più Oppure lascerò la F1 dopo il 2022”.

Magari per un ritorno alla Dakar o all’Indy 500, categoria che restano comunque nei suoi piani.

L’ex ferrarista torna a parlare del periodo del lockdown per la pandemia di Covid-19: “E’ qualcosa che non mi era mai successo da quando avevo 13 anni, trascorrere sei o sette mesi a casa per camminare, vedere una nuova montagna, andare via per il fine settimana, cose abbastanza semplici che non avevo mai fatto. Mi ha aiutato a ricaricare le batterie”.

Il nuovo approccio al circus delle quattro ruote sarà graduale, tanto che Alonso confessa che sarà a Imola con la Renault: “E’ un circuito che mi piace e di cui ho un bel ricordo, ovviamente, ed è una zona dell’Italia che amo.
Un altro circuito dove sarò e’ Abu Dhabi, è l’ultimo e a dicembre c’è sempre bel tempo”.

Non può mancare una domanda su Vettel e il suo momento con la Ferrari, che lascerà a fine 2020: “E’ una situazione difficile per lui, perchè questa macchina è difficile. In altri anni hanno lottato per il Mondiale, e dopo un errore potevano recuperare velocemente nelle gare successive, ma in questa stagione faticano ad entrare nel Q3. Hanno avuto opportunità in passato per lottare per il titolo, ma poche, visto il dominio della Mercedes. Per la mia esperienza, correre per quella squadra non ha eguali, indipendentemente dai risultati. Essere un pilota Ferrari – conclude Alonso – è fantastico e Seb vivrà un’esperienza positiva”.

Fonte: raisport.rai.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *